Enrico Rinaldi in azione nell'Europeo Enduro (foto d'archivio FIM Europe)

Ad Hellendoorn (Olanda) si è disputato il conclusivo appuntamento stagionale del Campionato Europeo Enduro 2021 con la partecipazione di tre giovani piloti coinvolti nel progetto Pata Talenti Azzurri FMI. Nel corso della stagione, gli atleti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack hanno maturato una proverbiale esperienza formativa per il futuro, conquistando risultati di rilievo anche nell’ultima prova prevista dal calendario continentale.

Presentatosi in Olanda da capo-classifica, Enrico Rinaldi ha concluso al secondo posto in campionato nell’assoluta, conquistando contestualmente il titolo europeo Junior E2. Ad Hellendoorn si è assicurato la vittoria nella prima giornata, classificandosi sesto l’indomani e terzo di classe. Per il giovane Pata Talento Azzurro FMI resta una stagione 2021 dell’Europeo decisamente positiva, confermando appieno la sua crescita evidenziata nei mesi scorsi.
Con due quarti posti all’attivo in questa trasferta olandese, Simone Cristini ha invece concluso al secondo posto nell’Europeo Junior E1. Quarto in campionato nella Youth (Junior Under 21) il giovane Lorenzo Bernini, ad Hellendoorn classificatosi terzo e quarto nelle due giornate di gara nonostante un dito lussato.

Cristian Rossi, Direttore Tecnico Enduro FMI: “In Olanda i Talenti Azzurri hanno affrontato una gara impegnativa, caratterizzata dal terreno sabbioso. Enrico Rinaldi ha ben figurato conquistando il titolo Junior 2, anche se purtroppo a causa di un contrattempo nella conclusiva prova estrema ha perso il titolo assoluto. Lorenzo Bernini ha stretto i denti nel fine settimana con un dito mignolo lussato, conquistando il podio di classe nella prima giornata. Per Simone Cristini non è stato un weekend facile, ma con i risultati ottenuti nelle precedenti gare ci ha messo una pezza conquistando il secondo posto finale della Junior 1. Per tutti loro è stata una buona esperienza in un campionato rivelatosi propedeutico al Mondiale, con gare impegnative sin dalla prima prova disputatasi a Castel di Tora lo scorso mese di aprile.” I Pata Talenti Azzurri FMI impegnati nel Mondiale Enduro torneranno in azione questo fine settimana in Portogallo a Santiago do Cacem, teatro del penultimo appuntamento stagionale.