Safe
Safe

Enea e Safe decidono di collaborare per lo sviluppo strategico in energia e ambiente. L’accordo è stato siglato da Federico Testa, Presidente Enea, e Raffaele Chiulli, Presidente Safe.

L’accordo pluriennale permetterà alle due realtà di collaborare in modo sinergico su progetti di formazione e informazione finalizzati alla promozione dell’uso efficiente dell’energia e allo sviluppo di programmi su energia ed ambiente.

Per Enea la collaborazione con Safe arricchisce quelle che sono le partnership con importanti università e centri di ricerca a livello nazionale e internazionale come ad esempio l’Università di Roma La Sapienza, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), la Texas Tech University e la Missouri University.

“Il Protocollo di Intesa di oggi nasce dalla complementarietà degli ambiti di competenza e dalle positive precedenti esperienze di collaborazione con Safe con l’obiettivo di rafforzare la diffusione di conoscenze sull’efficienza energetica in tutti i campi e di coinvolgere nella definizione e sviluppo di progetti e attività istituzionali e non, tutti quei soggetti che sono impegnati positivamente in questo campo”, ha affermato il Presidente di Enea .

“Safe è orgogliosa di poter affiancare Enea – queste le parole dell’omologo di Safe – nelle attività di ricerca, formazione, innovazione tecnologica e divulgazione scientifica”.

La collaborazione tra Enea e Safe, ambedue centri di eccellenza a livello nazionale ed internazionale, prevede inoltre, la progettazione di programmi di formazione, attività per la quale hanno già iniziato a collaborare con le iniziative “Hot Spot sull’efficienza energetica” e la “Enea Summer School”, l’organizzazione di eventi scientifici e la realizzazione di studi e ricerche per la diffusione di best practice nel settore energetico.

Articolo precedenteRugby, Ldm Colleferro 1965, al Natali per la raccolta fondi “Movember”
Prossimo articoloCalcio, Virtus Divino Amore, Maramao: “Ora mettiamo testa e cuore”