La prima medaglia d’oro della settima edizione della Emirates Green Cup se l’è aggiudicata Marco Innocenti. Il toscano di Montemurlo, argento ai Giochi di Rio 2016, ha agguantato il risultato più prestigioso con una prova di carattere. Chiuse le qualifiche con lo score di 136 su 150, si è trovato a dover spareggiare con l’azzurro Giuseppe Ciavaglia (Fiamme Oro) per un posto in finale. Entrato con +4 a +3, nella serie decisiva ha deciso di dare lezione di tiro, passando indenne tutte le eliminatorie ed arrivando a contendersi l’oro il compago di squadre ed amico Daniele Di Spigno (Fiamme Oro), fresco vincitore della terza Prova di Coppa del Mondo 2017 a Larnaca (CYP). Alla fine ad aver avuto la meglio è stato il toscano, approvato dalla vetta del podio con 76/80 a 70/80.

Terzo l’azzurro Ignazio Maria Tronca (Fiamme Oro) di Milano, vice Campione Europeo Juniores nel 2015 a Maribor, poi tornato sul podio per l’oro a squadre insieme a Ciavaglia ed a Stefano Ales.
Tra le Ladies la migliore in pedana è stata Sofia Maglio di Nardo (LE), oro davanti alla scozzese Linda Pearson e all’azzurra Monica Girotto di Cinto Euganeo (PD).
Tutto tricolore il podio Junior con l’oro di Emanuele Buccolieri di San Pancrazio (BR), l’argento di Jacopo Dupre’ De Foresta (Fiamme Oro) di Montepulciano (SI) ed il bronzo di Eraldo Apolloni di Thiene (VI).