Tanti gli eventi che coloreranno il lungo week end dell’ELFCIV al Misano World Circuit in occasione del quarto round intitolato a PATA con la Racing Night che vedrà gara 1 di SBK e Women’s European Cup svolgersi in notturna. Tutto in diretta su SKY. Il primo turno di qualifiche si è svolto come da programma canonico per tutte le categorie tranne che per SBK e Women’s European Cup per le quali è prevista Q1 in notturna.

In Moto 3 ancora Bertelle davanti con la pole provvisoria di 1’43.130. Il Pata Talento Azzurro su KTM preparata dal Team Minimoto torna a Misano forte della vittoria di gara 2 nell’ultimo round ELF CIV. Secondo tempo per Elia Bartolini (1’43.258) che torna a correre in casa con tanta voglia di riscatto. Nonostante il pesante doppio zero di Imola, il pilota Bardhal VR46 Rider Academy KTM guida la classifica con 10 punti di vantaggio su Bertelle. Terzo tempo per il pilota olandese Zonta Van Den Goorbergh. L’alfiere D34G Racing su BeOn, assente ad Imola perché impegnato nel Mondiale Junior, chiude la prima fila provvisoria con 1’43.363.

In 600SS il miglior tempo è quello di Roberto Mercandelli (1’38.555). Reduce dalla vittoria in gara 1 a Imola e da un ottavo posto in gara 2 dovuto aanche ad un problema fisico, il pilota Team Rosso e Nero Yamaha arriva a Misano in perfetta forma e con tanta voglia di riprendersi la testa della classifica. Soli 56 millesimi lo separano da Federico Caricasulo, che dovrà invece recuperare il pesante doppio zero del terzo round. A chiudere la prima fila provvisoria, il giovane francese, su Yamaha Gomma Racing, Andy Verdoia (1’38.746). Solo settimo tempo per il capoclassifica Bussolotti su Yamaha AxonSeven Team.

In Premoto 3, dopo l’assenza nel round di Imola, torna Alberto Ferrandez Beneite e chiude la qualifica 1 con il miglior tempo (1’47.244). Il capo classifica, del team Runner Bike su 2WheelsPoliTo si dimostra subito pronto a lottare per mantenere la testa del campionato. Secondo e terzo tempo sono quelli degli alfieri AC Racing (CS) Leonardo Zanni (1’47.550) e Cesare Tiezzi (1’47.782) che completano la prima fila provvisoria di una categoria dove tutti i piloti indossano il logo Red Bull Road to Rookies Cup sulle tute.

In 300SS ancora una volta il miglior tempo del venerdì è quello del capoclassifica, pilota dello Junior Team AG Yamaha PATA Matteo Vannucci (1’49.543). Secondo tempo, a soli 75 millesimi, per il turco Bahattin Sofuoglu, altro protagonista dell’affollatissima categoria. Leonardo Carnevali porta a casa il terzo tempo, 1’50.007 con la Kawasaki del team Box Pedercini Corse.