Elena Pietrini sta inseguendo un bellissimo sogno. La giocatrice del Club Italia ha esordito da titolare con la Nazionale seniores guidata da Davide Mazzanti, risultando la miglior realizzatrice con 11 punti nel 3-0 delle azzurre contro il Giappone. Poco prima di prendere un aereo per gli Stati Uniti, dove continua il collegiale dell’Italia in vista della Volleyball Nations League, Elena ha raccontato ai microfoni della FIPAV Lazio tutta la gioia dell’esordio: “Non mi aspettavo neanche di partire titolare – ha scherzato la giovane schiacciatrice classe 2000 – è stata una grande emozione che porterò con me per tutta la vita. L’esordio non si dimentica mai. Speriamo sia stata soltanto la prima gara di una bellissima avventura azzurra. Sto dando tutto in allenamento per continuare a giocarmi le mie possibilità con questa squadra”.

La Nazionale è il presente e il futuro della Pietrini, senza dimenticare però l’Europeo under 19 che si svolgerà a Tirana (Albania) dal 1 al 9 settembre 2018. La squadra di Massimo Bellano è per gran parte quella che un anno fa ha conquistato il titolo di campione del Mondo U18F e si presenta ai nastri di partenza come una delle favorite assolute per il titolo continentale. Albania, Polonia e Bulgaria le avversarie della prima fase.

Elena sarà tra le stelle della competizione e porterà in alto ancora una volta tutto il volley del Lazio. Lei è nata a Imola, ma è diventata grande a Roma, indossando la divisa del Volleyrò Casal de Pazzi, con cui ha giocato nelle stagioni 2015-16 (in B2) e 2016-17 (in B1). Un percorso che è diventato una pietra miliare nella giovane carriera dell’atleta: “Roma è stata un’esperienza fondamentale nella mia vita – ha confermato – La prima lontano da casa, in cui sono cresciuta molto sia sportivamente che come donna. Sono migliorata in tutti i fondamentali e anche dal punto di vista caratteriale. Alla pallavolo del Lazio devo tutto ed è stato un bellissimo slancio per la mia carriera”.