Foto tratta dal web
Foto tratta dal web

Il presidente della Federazione russa di atletica leggera e diversi dirigenti sono stati sospesi dall’Unità di integrità dell’atletica leggera per «ostruzione ad un’indagine» contro il saltatore in alto Danil Lysenko. Sono accusati di fornire documenti falsi per consentire al vice-campione del mondo 2017 di sfuggire a una sanzione per le violazioni dei suoi obblighi di localizzazione per i controlli senza preavviso.