Gp Liberazione
Gp Liberazione

A Roma il week end della Liberazione si aprirà domenica 24 aprile con il Campionato italiano Fci strada amatori 2016. Le gare che assegneranno i titoli di campione italiano si svolgeranno sullo stesso circuito che il giorno dopo, lunedì 25 aprile, ospiterà il Gran Premio della Liberazione Pink (internazionale donne elite) e il Gran Premio della Liberazione under 23, cioè il Campionato del mondo di primavera per corridori under 23. L’occasione è dunque ghiotta per vivere la forte emozione di gareggiare su un percorso che ha regalato la gloria a tanti campioni, da Gianni Bugno a Dimitri Konychev, passando per Alessandro Bertolini, Sacha Modolo, Matteo Trentin. Saranno quattro le gare che si disputeranno con distanze che variano da 9 a 16 giri di circuito, ognuno di sei chilometri, secondo categoria. Il campionato italiano, che rientra nell’ambito dei festeggiamenti dei 100 anni di Cicli Lazzaretti, è attesissimo da migliaia di ciclisti. Si tratta di pedalare in uno scenario storico da favola, in un contesto sportivo di straordinario valore mondiale con l’obiettivo di conquistare la maglia che rende protagonista un anno intero. Il circuito di Caracalla è nel pieno centro storico di Roma e le gare si svolgeranno durante un “ponte” che invita alla gita di tutta la famiglia. Mai come in questo caso, dunque, lo sport si unisce al divertimento ed al turismo, elemento essenziale del corridore moderno che guarda con interesse sia alla pratica sportiva che al benessere, in una visione della vita a pedali che regala gioie anche giù dal sellino. La gara sarà presentata mercoledì 20 aprile alle 11 nella sala Giunta del Coni a Roma. Il campionato italiano è riservato ai tesserati Fci.Le iscrizioni chiuderanno alle ore 12 di venerdì 22 aprile.