È con dodici vetture che Dimensione Corse calcherà la pedana di partenza del Rally Valli Ossolane, appuntamento inaugurale della Coppa Rally di Zona 1 in programma nel fine settimana in provincia di Verbania. La scuderia pistoiese farà leva sulle ambizioni proposte dalla folta schiera di equipaggi attesi sulle strade “di casa”: saranno infatti ben undici, i piloti che cercheranno la miglior espressione sui cinquantacinque chilometri proposti dall’appuntamento casalingo, occasione per far valere la propria conoscenza del percorso. Ad anticipare il passaggio degli “ossolani” portacolori di Dimensione Corse sarà la Skoda Fabia Rally2 Evo di Vittorio Ceccato, al suo terzo impegno stagionale ed affiancato – nel ruolo di copilota – da Emanuele Dinelli. Il pilota veneto cercherà ancora asfalto al fine di proseguire un percorso improntato al volante della vettura dotata di ultime evoluzioni tecniche di MM Motorsport, in un confronto che vedrà la categoria di appartenenza rappresentata da ventisei vetture.

 

Avranno a disposizione la Renault Clio S1600 di Twister Corse Alberto Baiardi ed Alex Barbetta, con il pilota alla prima apparizione della stagione sportiva. L’occasione, per il driver ossolano, di dare continuità ad un trend che – nelle ultime tre edizioni della gara – lo ha visto per due volte sul podio di classe. Sulle caratteristiche della Renault Clio R3C – curata in campo gara da SMD Racing – faranno leva Mirco e Silvio Pelgantini, piloti che condivideranno l’abitacolo della francese rispettivamente con Simone Ravadoni e Luca Metaldi. Sarà parte integrante della classe Rally4 la Peugeot 208 R2 di Alessio Cannavale e Giulia Mufatti e quella portata in gara da Alan Parianotti e Claudio Rizzato, alla prima esperienza in ambito rallistico. A Michael Onnis e Luciano Migliorati saranno affidate le prerogative rivolte alla classe N3, contesto che affronteranno su Peugeot 206. Cercheranno la miglior espressione sulla Citroen Saxo K10 di SMD Racing Gianluca Papa e Marco Bevilacqua, con il pilota all’esordio sulla vettura. Nell’agguerrita classe N2, saranno quattro gli equipaggi portacolori a contendersi le alte sfere della classifica: Christian Levati e Mauro Ferrari, Gabriele Sarli e Arianna Pitto, Massimiliano Dacco e Greta Pandiani, Giuliano Antonioli e Valentina Ruga, tutti alla partenza su esemplari Peugeot 106.

 

Il Rally Valli Ossolane vedrà i suoi protagonisti alla partenza nel pomeriggio di sabato, alle 15.01, con arrivo a Malesco l’indomani, alle ore 17.01, dopo aver percorso cinque prove speciali. Un contesto di alto contenuto agonistico, quello proposto dagli organizzatori, con l’adesione di centosessantasei equipaggi.

Articolo precedenteCircolo Canottieri Roma, libri, oggi l’appuntamento di “Uguali per Costituzione”
Prossimo articoloMM Motorsport impegnato tra “Valli Ossolane” e “Cote des Nacres”