Kobe Bryant
Kobe Bryant

Un gruppo di operatori e dirigenti del Csi Bologna ha fatto visita  al Santuario della Madonna del Ponte, situato a Porretta Terme, sin dagli anni ’50 considerato un punto di riferimento per il basket, ospitando infatti il Sacrario del Cestista, visitato tutti gli anni da sportivi emiliani, toscani e non solo. È stato anche un modo per concludere una settimana di ricordo dedicato sia a Kobe Bryant, sia a sua figlia e alle altre vittime, con un pensiero generale per tutti i defunti del mondo del basket.

Il parroco don Lino Civerra ha celebrato la Messa della candelora per il Csi Bologna e per la Pol. Trottola Sport di Porretta Terme, offrendo alla Madonna la maglia dei Lakers autografata da Bryant, dono di un suo amico. Kobe Bryant ha infatti iniziato a giocare a basket da bambino a pochi chilometri dal Santuario, all’epoca in cui suo padre Joe giocava con la maglia di Pistoia. Un altro passo per il cammino che vuol portare al riconoscimento della Madonna del Ponte come patrona del basket.