Coppa Italia
Coppa Italia

A suggellare una stagione di crescita e successo dell’intero movimento, al Circuito di Pomposa nel fine settimana del 22-23 ottobre è andata in scena la prima edizione della Coppa Italia Minimoto FMI, finalissima dei campionati interregionali e valevole come atto conclusivo del Trofeo Minimoto intitolato alla memoria del compianto Marco Simoncelli. Complessivamente ben 60 piloti non hanno voluto mancare l’appuntamento con il fine settimana di attività tra affermati protagonisti del Campionato Italiano Minimoto (CIV Junior) più, chiaramente, i protagonisti della Coppa Centro Italia Minimoto, Coppa Nord Est e dello stesso Trofeo Simoncelli, al via di questa finale fortemente voluta per dare una nuova spinta propulsiva all’attività regionale.
In un evento unico nel suo genere, la Coppa Italia Minimoto al Circuito di Pomposa ha eletto i suoi primi vincitori. Nella Junior A si è imposto un talento emergente del motociclismo tricolore come Demis Mihaila mentre la Junior B ha sancito il trionfo di Manuel Rocca, artefice di un rimarchevole ‘triplete’ con la conquista quest’anno anche del Campionato Italiano e del Trofeo Marco Simoncelli. Discorso analogo nella Open A con Alessio Salaroli mattatore della Coppa Italia (oltre che nel contesto del CIV Junior e del Trofeo Simoncelli), mentre nelle altre graduatorie di appartenenza si sono imposti Francesco Finco (Open B), Marco Bandini (Open C) e Davide Zonghetti (Gentlemen).

Nel medesimo weekend ha avuto luogo anche l’atto conclusivo del Trofeo Marco Simoncelli Minimoto 2016 proprio nel giorno della ricorrenza del 5° anno dalla sua morte. Con forte commozione dei partecipanti, il trofeo ha visto i successi dei medesimi protagonisti della Coppa Italia Minimoto: Demis Mihaila (Junior A), Manuel Rocca (Junior B), Alessio Salaroli (Open A), Francesco Finco (Open B), Marco Bandini (Open C) e Davide Zonghetti (Gentlemen).
Nell’ambito della Coppa Italia Minimoto, a Pomposa è stato organizzato il corso (gratuito) Hobby Sport “Primi Passi Minimoto” con ben 19 giovani (giovanissimi) centauri che si sono cimentati per la prima volta in sella, avvicinandosi alla specialità in un’esibizione tenutasi in un palcoscenico di caratura nazionale ed in completa sicurezza. Monitorati istante dopo istante dal Settore Tecnico FMI, i giovani piloti hanno maturato un’esperienza formativa per conoscere la disciplina, facendo tesoro delle nozioni apprese in vista di un loro possibile impegno l’anno prossimo nel CIV Junior-Campionato Italiano Minimoto.