La gara individuale di Skeet della quarta Prova di Coppa del Mondo ISSF si conclude prima delle finali per gli italiani.

Migliore fra gli azzurri è stata Martina Bartolomei, arrivata ad un soffio dall’ingresso nella finalissima femminile. La tiratrice dell’Aeronautica Militare di Laterina (AR) ha chiuso le qualificazioni con il punteggio di 121/125 (+2), secondo migliore alle spalle della statunitense Austen Jewell Smith, e nella sua semifinale è stata in testa fino all’ultima pedana. Purtroppo due zeri negli ultimi quattro piattelli gli hanno precluso l’ingresso alla finalissima e si è dovuta accontentare della quinta piazza.

Sfortunata anche Chiara Cainero (Carabinieri) di Cavalicco di Tavagnacco (UD) rimasta fuori dalle semifinali allo spareggio con il punteggio di 117/125 (+3).

Tutti fuori dalle semifinali gli uomini. Gabriele Rossetti (Fiamme Oro) di Ponte Buggianese (PT) è quello che ci è andato più vicino, chiudendo in undicesima posizione con 121/125. Trentesimo e trentaquattresimo, rispettivamente, Luigi Agostino Lodde (Esercito) di Ozieri (SS) e Tammaro Cassandro (Carabinieri) di Capua (CE).

Oggi la Coppa del Mondo prosegue con la gara a squadre, ma l’Italia non vi prenderà parte per scelta tecnica del CT Benelli. Gli azzurri torneranno in pedana lunedì per il Mixed Team con le coppie Cainero-Rossetti e Bartolomei-Cassandro.

Articolo precedentePallanuoto, Roma Vis Nova vince gara1 con Torino ’81
Prossimo articoloRams, Seamen & Grizzlies campioni d’Italia flag football