“Tutto il Club 91 Squadra Corse è vicino alla famiglia Bortignon” – conclude Daniele Martinello (presidente Club 91 Squadra Corse) – “ed apprezziamo particolarmente la scelta dell’organizzatore del Campagnolo Rally Storico e del Campagnolo Historic ovvero quella di sospendere entrambi gli eventi, in segno di lutto. Non abbiamo parole per esprimere il nostro dolore e ci stringiamo attorno alla famiglia Bortignon.”


Ad onor di cronaca quattro erano gli equipaggi iscritti da Club 91 Squadra Corse nel doppio evento del fine settimana, Venerdì e Sabato, a partire da un Marcello Bernardi alla prima nei rally storici, assieme ad Enrico Montemezzo su una BMW M3 gruppo A, in occasione del Campagnolo Rally Storico valevole per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche.

Il pilota della trazione posteriore tedesca si è visto costretto al ritiro dopo la terza prova, causa un setup che non gli permetteva di esprimersi al meglio, mentre nel Campagnolo Historic di regolarità sport, tappa del Trofeo Tre Regioni, stessa sorte toccava ad uno sfortunato Alberto Ferrara, bloccato dal cedimento di una sospensione e dal successivo bloccaggio di una ruota, poco dopo il via, sulla sua Opel Kadett GTE, condivisa con Matteo Manni alla propria destra.

Ancora in gara, prima dello stop anticipato degli eventi avvenuto dopo il quarto crono in seguito al malore che ha colpito in trasferimento il povero Michele Bortignon, erano Fabio Sorgato, al momento decimo assoluto e secondo di Raggruppamento 7, e Nicola Franco, decimo di Raggruppamento 8 con Leonardo Franco su un’Opel Ascona B.

Articolo precedenteC’è la convenzione Esercito e Club alpino italiano
Prossimo articoloBetflag, Ippica, Bologna, domani c’è il Gran Premio della Repubblica