Quinto round Campionato Italiano Velocità Junior in programma questo week end all’Autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Malegari. Appuntamento conclusivo valido per l’assegnazione dei titoli CIV Junior 2021 ancora tutti in palio. Ultime sfide per le quattro categorie Ohvale 160/FIM MiniGP Italy Series, MiniGP e FMI Aprilia Sport Production SP1 e SP2 con doppie gare per tutti in programma domenica 22 agosto.

Con 50 punti ancora da assegnare nel round finale, sono ben dodici i piloti in lotta per i quattro titoli tricolore. In oltre, nella Ohvale 160/FIM MiniGP Italy Series, verrano selezionati i piloti che parteciperanno alla finale della FIM MiniGP World Series di Valencia in occasione dell’ultimo round MotoGP. Cristian Borrelli, con un ruolino di marcia impressionante, sarà il pilota da battere tra le Ohvale, per lui ben quattro vittorie e altrettanti secondi posti per un totale di 180 punti all’attivo. Solo Gabriel Fabio Vuono, con 153 punti in classifica, può tentare di contendergli il titolo.

Matteo Gabarrini, Gabriel Testini, Giacomo Noto e Luca Maria Casagrande Contardi si sfideranno fino all’ultima curva per il titolo tricolore Mini GP. Quattro vittorie su otto gare per Matteo Gabarrini con 149 punti. Gabriel Tesini, a diciotto lunghezze dal leader è secondo con 131 punti. Più staccati ma ancora in corsa per il titolo Giacomo Noto e Luca Maria Casagrande Contardi rispettivamente con 110 e 107 punti.

Rush finale per il secondo anno della FMI Aprilia Sport Production. Nella SP1 i tre contendenti per la vittoria finale sono Gianmaria Ibidi, Valentino Sponga e Maxime Schmid racchiusi in trentotto punti. Classifica cortissima nella SP2 con Lorenzo Frasca e Leonardo Abruzzo separati da soli tre punti, il primo somma 154 punti, il secondo 151. In corsa anche Mattia Bosello con 108 punti.

Programma invariato con verifiche tecniche, briefing con il direttore di gara e meeting con i tecnici federali nella giornata di sabato. Domenica via alle prove in pista con un turno di prove libere e due qualifiche nel corso della mattinata, due gare per tutte le categorie al pomeriggio. Tutti gli ingredienti sono giusti per un grande finale di stagione, con i titoli ancora da assegnare lo spettacolo sarà assicurato.