ciclismo-generica
ciclismo-generica

Una notte d’oro non paragonabile a quella che Elia Viviani fece vivere all’Italia quando ai Giochi di Rio 2016 conquistò l’oro olimpico nella prova Omnium su pista, ma quella di Apeldoorn (Olanda) è comunque un’altra grande impresa da incorniciare per il 30enne azzurro.

Battendo nella volata per l’oro il francese Coquard, Viviani regala all’Italia la prima medaglia pesante agli Europei su pista. Il buon Elia viene da una stagione in cui ha fatto faville anche su strada vincendo 11 corse, con la perla del successo nella quarta tappa al Tour de France, oltre al campionato europeo su strada. Per Viviani quello di Apeldoorn è il 7° sigillo d’oro europeo su pista.