Il belga Greg Van Avermaet, ha vinto per distacco il primo giro delle Fiandre corso in modo virtuale, a causa del coronavirus. Tredici corridori si sono sfidati pedalando su dei rulli, percorrendo da casa la distanza di 32 chilometri che avrebbe dovuto caratterizzare il finale di questa edizione.

Il percorso ha previsto Vecchio Quaremont e Paterberg, simulati sulla piattaforma digitale sviluppata dalle società tecnologiche Bkool e Kiswe. Van Avermaet ha percorso virtualmente la distanza in 43’17”, e ha preceduto di 20″ l’altro belga Oliver Naesen e di 21″ l’irlandese Nicolas Roche.