Rohan Dennis ha vinto la medaglia d’oro nella cronometro (di 52,2 chilometri) riservata agli uomini elite ai Mondiali di Innsbruck. Lo specialista australiano ha preceduto di 1’21′ il campione uscente, l’olandese Tom Dumoulin, che deve così accontentarsi dell’argento, e il belga Victor Campenaerts, bronzo. Lontani i due italiani in gara: Alessandro De Marchi chiude 28esimo a 5’05′, Fabio Felline è 30esimo a 5’25′. Dennis, 28 anni, campione nazionale contro il tempo, mette così il sigillo ad una stagione che l’ha visto dominare nella specialità, avendo vinto le cronometro dell’Abu Dhabi Tour, della Tirreno-Adriatico (a San Benedetto del Tronto), del Giro d’Italia (Rovereto) e alla Vuelta (il prologo di Malaga e a Torrelevega).

Oggi intanto grande attesa per la prova in linea maschile juniores su strada. Il grande favorito è il nuovo fenomeno belga, il diciottenne Remco Evenepoel oro nella crono individuale in cui ha rifilato distacchi mostruosi, la stessa gara dove ha conquistato uno splendido bronzo, il diciassettenne azzurro Andrea Piccolo.