La 25.a edizione della 100 chilometri dei Forti si rifà il look e cambia programma per il suo consueto weekend di gare nella Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri. Quest’anno saranno due giorni e non più tre, 19 e 20 giugno 2021, ma con lo stesso spirito e la stessa voglia di esserci delle passate edizioni.

L’antipasto dell’appuntamento trentino sarà offerto sabato 19 dalla Nosellari Bike, con partenza dall’omonima frazione del comune di Folgaria e arrivo a Lavarone Gionghi, dopo aver attraversato alcuni dei luoghi più suggestivi dell’Alpe Cimbra. Domenica 20, invece, sarà tempo della vera e propria 100 Km dei Forti con i due percorsi ad accompagnare i bikers attraverso i luoghi che hanno fatto la storia della Grande Guerra. I più audaci punteranno il tracciato ‘marathon’ che con i suoi 94 km e 2.398 metri di dislivello metterà alla prova non solo le gambe, ma anche il cuore degli atleti più forti della sezione ‘granfondo’, mentre per chi preferisce tracciati più ‘light’ ci sarà la versione ‘classic’ di 50 km e 1.199 metri di dislivello. Entrambi i percorsi partiranno da Parco Palù e arriveranno a Lavarone Gionghi dopo un lungo peregrinare attraverso i forti che hanno segnato la storia della Prima Guerra Mondiale. Una suggestiva ‘passeggiata’ nella storia che toccherà Forte Belvedere, antica fortezza costruita a picco sulla Val d’Astico per permettere il controllo sull’ex confine austro-ungarico, Forte Cherle, Forte Sommo Alto e Forte Dosso delle Somme, oltre all’ex Ospedale militare e l’ex Comando austro-ungarico.

A completare il quadro agonistico ci sarà il 1000Grobbe Bike Challenge che, in questa stagione, premierà i migliori protagonisti delle due giornate di gara. Non mancheranno di certo i più forti della specialità, così come non sono mancati nelle passate edizioni: sono ancora negli occhi degli appassionati le sfide tra i plurivincitori della manifestazione quali Leonardo Paez (6 vittorie) e Juri Ragnoli (4) su tutti, fino ad arrivare a Mauro Bettin (4) e l’attuale CT della nazionale italiana di mtb Mirko Celestino. Il grande spettacolo sull’Alpe Cimbra sta prendendo forma e, per chi non ha ancora prenotato un pettorale, nessun problema: le iscrizioni sono ancora aperte e le tariffe non cambiano, con la quota di partecipazione fissata a 50 euro per il ‘1000Grobbe Bike Challenge’ fino all’11 giugno, mentre per la ‘100 Km dei Forti’ si dovranno versare 40 euro e per la ‘Nosellari Bike’ 35 euro, sempre con scadenza all’11 giugno.

Infine, la ciliegina sulla torta per l’Altopiano di Lavarone sarà portato dal Campionato Italiano XCE del prossimo 11 settembre, seguito a ruota dalla Coppa Italia Giovanile XCO del 12 settembre.