Tadej Pogacar conclude con un’altra vittoria una stagione da dominatore. Il fuoriclasse sloveno, 23 anni, vince il Giro di Lombardia attaccando a 33 chilometri dalla conclusione, sul Passo di Ganda, e battendo Fausto Masnada nello sprint a Bergamo. Terzo posto per il britannico Adam Yates, davanti a Roglic. Il corridore della Uae Team Emirates completa un 2021 in cui aveva già conquistato il suo secondo Tour de France e la Liegi-Bastogne-Liegi, oltre al bronzo olimpico a Tokyo. «Sono senza parole, finire una stagione meravigliosa in questo modo è speciale» ha detto Pogacar che succede al danese Jakob Fuglsang nell’albo d’oro della classica autunnale “delle foglie morte”.