epa07043537 Edoardo Affini of Italy in action during the UCI Road Cycling World Championships Men Under 23 Individual Time Trail, Austria, 24 September 2018. EPA/DANIEL KOPATSCH

Inizia domani ad Alkmaar (Olanda) l’edizione 2019 dei Campionati Europei strada. Subito una nuova prova la Team Relay sarà un test importante per gli azzurri che schierano tre atleti di livello. “E’ una novità per tutti e quindi anche per noi – spiega il CT Cassani – Sono curioso di vedere come si evolverà. Questa sarà una prova generale in previsione dei campionati del mondo di specialità. L’Italia schiera al via tre atleti di livello. Tra questi un giovane Affini (foto Ansa) che sarà impegnato anche nella crono individuale. Per Affini – continua il CT Cassani – anche la crono rappresenta una vera e propria opportunità. E’ campione europeo a crono tra gli U23 nella passata edizione, ha realizzato quest’anno un buon campionato italiano di specialità ed ha già vinto tra gli élite. L’altro azzurro al via nella prova a cronometro è Filippo Ganna. Anche per Filippo potersi misurare su una distanza così breve rispetto ad altri chilometraggi rappresenta un buon banco di prova. Obiettivo? La Top Five”.

Per la prova in linea di domenica 11 agosto il CT Cassani ha costruito una Nazionale davvero forte con molti uomini che avevano già partecipato al successo di Trentin nella passata edizione. “In due anni abbiamo conquistato un argento ed un oro – dice Cassani – La Squadra è composta da uomini forti e pronti a qualsiasi evenienza. Abbiamo Elia Viviani che ha nelle gambe il Tour e una vittoria registrata domenica 4 agosto. Non c’è miglior avvicinamento ad un appuntamento internazionale. Inoltre sappiamo che Elia ha grande determinazione, carattere e forza. Dopo un obiettivo raggiunto è già al lavoro per conseguirne uno nuovo. Abbiamo poi il campione uscente Trentin ed una squadra che, lo ripeto, è pronta ad affrontare qualsiasi variabile: da un eventuale meteo non buono, alla presenza del vento a quel tratto di pavé da ripetere 11 volte”.

Su di un circuito così aperto a tante soluzioni sono molti gli avversari: “La lista è davvero lunga. I velocisti al via e potenziali vincitori sono davvero molti come è giusto che sia”. Una cosa è certa: sarà una corsa spettacolare. Gli azzurri impegnati nel Team Relay hanno raggiunto l’Olanda lunedì scorso. Filippo Ganna con il CT Cassani raggiungerà Alkmaar oggi. Gli altri azzurri si raduneranno direttamente in Olanda tra venerdì 9 (Ballerini, Cimolai, Pasqualon, Trentin e Viviani) e sabato 10 agosto (Consonni, Puccio e Sabatini). Probabilmente alcuni azzurri riusciranno a visionare il circuito sabato 10 agosto.