Marta Bastianelli
Marta Bastianelli

Fantastico bis dell’ex campionessa del mondo Marta Bastianelli al “Giro della Campania in Rosa”. La portacolori del team Alè – Cipollini – Galassia, vincitrice ieri sul traguardo di Avellino, si è imposta con assoluta autorità anche nella seconda frazione della corsa, precedendo sul traguardo di Santa Maria a Vico la campionessa italiana in carica contro il tempo Silvia Valsecchi (BePink) e la lituana del Team Aromitalia – Vaiano – Fondriest Rasa Leleivyte, già terza classificata nella frazione inaugurale.

La competizione, corsa sulla distanza di 73,8 chilometri, si è decisa in località Maddaloni, a poco più di 50 chilometri dalla conclusione, grazie all’azione ben orchestrata da un drappello di 12 atlete formato dalle portacolori del team Alè – Cipollini – Galassia Marta Bastianelli, Dalia Muccioli, Malgorzata Jasinska, dalla campionessa nazionale di Lettonia Lija Laizane (Servetto – Footon – AluRecycling), dall’ungherese Monika Kiraly (S.C. Michela Fanini), dalle due rappresentanti del Team INPA – Bianchi Anna Zita Maria Stricker, seconda classificata ieri, e Tetiana Riabchenko, dalle due atlete del Team BePink Silvia Valsecchi e Tereza Medvedova, dalla veneta del G.S. Top Girls – Fassa Bortolo Irene Bitto, e dalle ragazze vestite con la maglia del Team Aromitalia – Vaiano – Fondriest Rasa Leleivyte ed Elena Franchi. L’altoatesina Anna Zita Maria Stricker si è imposta al traguardo volante di Sant’Agata dei Goti, Dalia Muccioli ha scollinato per prima sul G.P.M. di Bucciano, Marta Bastianelli ha primeggiato sul traguardo volante di Paolisi, mentre Tetiana Riabchenko è risultata la migliore sul G.P.M. di Arpaia. Sull’ultima asperità di giornata, collocata a Santa Maria a Vico, è transitata per prima la polacca Malgorzata Jasinska, seguita da Franchi, Stricker, Bastianelli, Muccioli, Leleivyte, Riabchenko e Valsecchi. La volata finale tra le fuggitive, sotto gli occhi attenti del presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco, ha premiato per la seconda volta consecutiva Marta Bastianelli, che ha così rafforzato il suo primato in classifica generale.

Marta Bastianelli, come detto, veste la Maglia Azzurra (BCE Gruppo Silvestre srl) di leader della classifica generale, Anna Trevisi (Alè – Cipollini – Galassia), conserva la Maglia Ciclamino (Selle SMP) riservata alla vincitrice dei traguardi volanti, la campionessa nazionale di Polonia Malgorzata Jasinska conquista la Maglia Verde (Carpisa Fean Yamamay) dei GPM, mentre la bergamasca Lisa Morzenti (Eurotarget – Still Bike Team) è ancora una volta la migliore tra le giovani e conserva la Maglia Bianca (Sicme Energy srl). Domani terza ed ultima frazione a Caivano (NA). In programma un circuito cittadino, che non prevede particolari difficoltà altimetriche, lungo 7,7 chilometri. 11 i giri da percorrere (il primo dei quali ad andatura controllata), per un totale di 84,7 chilometri (77 di gara). Partenza fissata alle 10.