Si terrà martedì 11 agosto, alle ore 18, presso i giardini di Palazzo Paolocci in via Roma, 41 Vetralla (VT), lo spettacolo teatrale di e con Massimiliano Maiucchi e Vittorio Marino, “Chissàchilosà e il mago rubafiabe”, una storia avventurosa e emozionante per i bambini di tutte le età. Il protagonista è uno spaesato personaggio di una favola che “ancora non c’era una volta”. Toccherà a lui sventare i piani malvagi del Mago Cattivocattivissimo e salvare il mondo delle favole grazie anche all’aiuto di mago Peppino, di una strega cattiva ma non troppo, dello Stretopo e di Pollicione. Il nostro eroe, in una colorata girandola di emozioni tra magie, personaggi strampalati, filastrocche e canzoni, riuscirà non solo nella difficile impresa di liberare tutte le fiabe ma anche a scrivere, vivendola, una nuova fantastica storia: la sua.

L’iniziativa rientra nella sperimentazione delle attività di Officina Meraviglia – Cooperativa di Comunità, di prossima costituzione.

Si ricorda che il biglietto per la partecipazione consiste nell’acquisto di un volume a scelta dal catalogo della casa editrice.

L’evento si svolgerà nel rispetto delle regole imposte dal Dpcm del 18 maggio 2020.

Massimiliano Maiucchi da oltre venti anni propone i suoi spettacoli nelle scuole, nei festival, nelle biblioteche e nelle piazze: giocando e raccontando, con le sue filastrocche il mondo delle emozioni, delle fantasie e del sapere, per parlare con i bambini tra le righe e le rime.
Vittorio Marino è un eterno viaggiatore. Creativo, anzi molto creativo, la sua lunga esperienza nel teatro di strada
lo ha portato ad una profonda conoscenza dell’animo umano. Possiede un universo unico, una comicità degna di Chaplin
e Buster Keaton.