Un atleta paralimpico bielorusso è morto nelle acque del Danubio mentre si allenava in vista dei Mondiali di paracanottaggio, al via domenica in Austria a Ottensheim vicino a Linz. La tragedia è avvenuta poco dopo le 13 di ieri nel campo di regata della rassegna iridata, in condizioni meteorologiche normali. Secondo le forze dell’ordine la barca del 33enne, di cui ancora non sono state fornite le generalità, si è rovesciata.