La nazionale maggiore, al termine del collegiale di Varese, si ritroverà a Lucerna (Svizzera) dove, da venerdì 8 a domenica 10 luglio, prenderà parte alla terza Prova di Coppa del Mondo, l’ultimo banco di prova prima degli appuntamenti Continentali e Mondiali. Saranno 14 (dodici olimpiche e due non olimpiche) le specialità iscritte dall’Italia, alcune anche con doppio equipaggio, che scenderanno in acqua per testare sia formule che preparazione proprio in vista del Campionato Europeo programmato a Monaco (Germania) dall’11 al 14 agosto. Presenti parte delle atlete e degli atleti che hanno partecipato alle ultime Olimpiadi, ma non con la formazione che abbiamo imparato a conoscere a Tokyo poiché l’unico equipaggio rimasto nella formazione olimpica è quello di Federica Cesarini e Valentina Rodini oro nel doppio pesi leggeri. Gli altri atleti olimpici sono distribuiti, invece, sull’ammiraglia maschile, che imbarca Marco Di Costanzo, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino, Matteo Castaldo e Vincenzo Abbagnale, sul quattro di coppia formato da Gennaro Di Mauro, Luca Chiumento, Andrea Panizza e Giacomo Gentili, nel singolo con Luca Rambaldi, sul due senza con Giovanni Abagnale e sui due doppi pesi leggeri rispettivamente con Stefano Oppo (equipaggio A) e Pietro Ruta (equipaggio B). Nelle donne, invece, Kiri Tondodonati è nel doppio insieme a Stefania Gobbi, mentre il quattro di coppia è formato da Clara Guerra, Alessandra Montesano, Valentina Iseppi e Chiara Ondoli. Insomma a Lucerna, sulle acque leggendarie del Rotsee, gareggerà un’Italia molto rimaneggiata dal Direttore Tecnico Francesco Cattaneo un po’ a causa di malanni e un po’ in chiave sperimentale, come spesso accade in questo periodo della preparazione, con molti giovani che gareggeranno nelle specialità che hanno avuto successo durante le Olimpiadi giapponesi.

Articolo precedenteFrascati Scherma, sei convocati ai mondiali
Prossimo articoloVolley, campionati del mondo maschili, ufficiali nuova formula e calendario