Saranno 18 gli equipaggi italiani che, iniziando da domani, scenderanno in acqua per la tre giorni della 13^ edizione della Regata Internazionale Pararowing di Gavirate. Un evento che ha calamitato l’attenzione di 25 nazioni (Argentina, Australia, Austria, Belgio, Canada, Francia, Gran Bretagna, Germania, Israele, Giappone, Kenya, Libia, Olanda, Nuova Zelanda, Paraguay, Polonia, Sud Africa, Russia, Sudan, Svizzera, Svezia, Tunisia, Uganda, Ucraina) compresa l’Italia, per un totale di 96 equipaggi in gara.

Per quanto riguarda la Nazionale Italiana, all’appuntamento sarà assente l’atleta paralimpico Fabrizio Caselli, fermo per problemi famigliari, mentre va sottolineata la presenza nel singolo PR1 femminile di Anila Hoxha, finalista mondiale 2018. In gara anche la medaglia di bronzo iridata 2018 Daniele Stefanoni, che gareggerà nel singolo PR2. Grande attesa invece per le due ammiraglie azzurre del quattro con PR3 misto che, con nuove formazioni, si presentano per la prima volta sulla scena internazionale per testare la loro preparazione in vista della 2^ prova di Coppa del Mondo di Poznan.

Il programma prevede domani, a partire dalle 15, le batterie eliminatorie mentre sabato, con inizio alle 9.30, la prima giornata di finali. Il pomeriggio di sabato, dalle 17, vedrà la seconda tornata di eliminatorie e domenica, sempre dalle 9.30, il secondo ed ultimo giorni di finali.

Articolo precedenteSutri, Nepi e Castel S. Elia, c’è l’idea del Polo Culturale
Prossimo articoloFootball, domani al Guelfi Sport Center l’ultima di regular season degli Estra Guelfi