Sarà un week-end speciale in casa Vis Casilina, come anche per tante altre società. Partono, infatti, i campionati regionali e provinciali del settore giovanile e quindi sarà tempo di debutto per tutte le selezioni del club capitolino. Tra queste anche l’Under 14 provinciale affidata a mister Marco Fiorentini, una delle novità dello staff 2022-23: “L’anno scorso sono rimasto fermo per una serie di motivi e ho approfittato per fare il corso Uefa B. Quando il direttore sportivo Tonino Rovere e il presidente Enrico Gagliarducci, con cui avevo già lavorato alla Borghesiana, mi hanno prospettato la possibilità di affrontare questa categoria, l’accordo è stato semplice. A distanza di un paio d’anni ho trovato il solito ambizioso e squisito presidente, capace di ricominciare da zero in questa società e di collezionare tanti iscritti di Scuola calcio, la vittoria di un campionato di Terza categoria e l’accesso a una categoria giovanile regionale. Pure con Rovere c’è sempre stato un ottimo rapporto ed è stato un piacere ritrovarlo, poi in questa borgata c’è un bacino calcistico importante e si può lavorare bene”. Fiorentini parla del suo nuovo gruppo: “Ci sono tanti ragazzi ex Lodigiani che avevo allenato nella Scuola calcio della Borghesiana che, assieme ad altri elementi, hanno formato un gruppo molto interessante. Il primo anno di agonistica è sempre un po’ una incognita, si passa a giocare a undici ed è tutta un’altra cosa. C’è molto da lavorare da tutti i punti di vista, ma l’obiettivo è di fare bene e soprattutto di far crescere questi ragazzi. Le amichevoli sono andate abbastanza bene e il clima è familiare. Il girone è complicato, ma proveremo a giocarcela con tutte, poi sfidare le squadre forti rappresenta uno stimolo. La prima la giocheremo in casa col Tor Sapienza ed è subito un bel test: il mister Manolo Mattei è un amico di vecchia data e questa avversaria era l’unica che volevo evitare, ma proveremo a giocarci le nostre carte. A livello fisico-atletico siamo all’80%, sono soddisfatto di come hanno lavorato i ragazzi”.

Articolo precedenteVolley, Polisportiva Borghesiana, Prima divisione, Aquili : “Gruppo giovane, ma valido”
Prossimo articoloCalcio, Cavese Academy 1919, Prima categoria, Cristian Vitrano: “Partiamo senza pressioni, ma…”