Alla vigilia della trasferta insidiosa contro il Latina, il regista del Trastevere Paolo Capodaglio parla dell’ultimo ko interno e si proietta al finale di stagione: “Una battuta d’arresto con la Torres che forse nessuno si aspettava – spiega Capodaglio – specialmente in una giornata dove si poteva recuperare qualche punto. Credo però che non farne un dramma è stato il nostro primo pensiero, il campionato va avanti e non ti aspetta anche perché c’è il Latina, una delle squadre migliori e sicuramente più blasonate del girone G con un passato importante. Altro nostro compito è quello di guardare con più fiducia nei nostri mezzi perché il campionato passerà per casa nostra quindi prima saremo più consapevoli della nostra forza meglio sarà per il verdetto finale”