Quarta vittoria consecutiva per la Prima categoria della Roma VIII “targata” mister Dino Di Julio. La squadra capitolina ha battuto con un netto 3-0 interno il Tirreno che all’andata aveva regalato la prima delusione stagionale a Dantimi e compagni. Una doppietta di Ciferri (il primo sigillo su rigore conquistato da Verna) e la rete di Porcarelli hanno determinato il tabellino conclusivo. “Al di là di qualche occasione creata dagli ospiti, abbiamo sempre fatto la partita – dice il portiere classe 1999 Danilo Spalletti – Nel primo tempo siamo andati in vantaggio grazie al rigore di Ciferri, poi nella ripresa siamo riusciti a raddoppiare i conti e solo a quel punto abbiamo un po’ alzato il piede dall’acceleratore.”. Grazie a questo successo la Roma VIII ha distanziato di otto punti proprio gli avversari dell’ultimo turno: “Ma è presto per considerarli fuori dai giochi per il primo posto. In ogni caso alle nostre spalle ci sono Sanpolese (a -2) e Setteville Caserosse (a -4) e sappiamo che dovremo spingere fino alla fine del campionato”.

Il giovane portiere, che aveva fatto qualche presenza coi grandi già nella passata stagione, si è guadagnato la titolarità in modo costante in questo campionato: “Sono onorato di far parte di un gruppo che annovera giocatori così forti ed esperti e di riuscire a trovare tutto questo spazio al mio primo vero anno di prima squadra. Tra l’altro col mio “collega di reparto” Clemente Supino c’è un ottimo rapporto e non c’è rivalità: diamo il massimo durante gli allenamenti, poi il mister fa le sue scelte. Domenica prossima, ad esempio, non potrò giocare la partita col Tor Lupara per motivi personali, ma sono certo che Clemente risponderà presente e fornirà massime garanzie alla squadra”. A proposito dei prossimi avversari l’idea del portiere è abbastanza chiara: “All’andata, sul nostro campo, ci misero in difficoltà andando in vantaggio per 2-0 prima di essere rimontati. E’ una squadra combattiva e “fastidiosa”: in casa loro sarà ancor più complicato, ma ci faremo trovare pronti”.