Gabriele Palandri
Gabriele Palandri

Continua l’astinenza da vittorie esterne per la Prima categoria della Roma VIII. La squadra di mister Fabrizio Fiaschetti, che non vince fuori casa dal match di Valmontone di inizio dicembre, non è andata oltre il 2-2 sul campo dello Scalambra Serrone. Un’altra gara “stregata” con i capitolini che sembravano poter disporre degli avversari in maniera abbastanza tranquilla nella prima parte di gara (doppio vantaggio nel primo tempo coi gol di Salusest e De Palma) e che poi si sono fatti rimontare, sbagliando pure un rigore con De Palma in pieno recupero. “Un copione già visto in questa stagione – dice il difensore centrale classe 1997 Gabriele Palandri – Un risultato bugiardo che ci ha fatto perdere per strada altri punti: a fine gara, due tifosi dello Scalambra hanno riconosciuto la nostra chiara superiorità e mi hanno confidato che non avrebbero mai pensato di fare risultato. Ma abbiamo commesso troppi errori in fase offensiva quando era il momento di chiudere la gara e poi abbiamo commesso due ingenuità difensive da cui sono nate le reti avversarie. Poi nel finale, con le due squadre ridotte in dieci (espulso Salusest per i capitolini, ndr), abbiamo avuto comunque l’occasione di vincere, ma De Palma ha sbagliato il calcio di rigore del possibile 3-2. E’ la fotografia di un’annata storta perché Mauro è un giocatore di un’altra categoria, ma evidentemente in questo momento non ne va bene una”.

La Roma VIII, comunque, dovrà mettere alle spalle al più presto questo pareggio perché domani già si torna in campo per il recupero (ancora in campo esterno) del match col Rocca Priora che qualche tempo fa era stato sospeso per maltempo. “Un’altra sfida tosta contro una squadra di vertice che ha appena perso lo scontro diretto col Valle Martella. Una gara ancor più difficile per via del fatto che si gioca in mezzo alla settimana e quindi ci sarà pure qualche assenza, ma noi andiamo a Rocca Priora per provare a vincere perché ci starebbe stretto anche un pareggio. L’obiettivo è cercare di uscire il prima possibile da questa situazione di classifica conquistando una tranquilla salvezza”.