L’Under 19 provinciale del Colonna è in vetta al suo girone. I ragazzi di mister Alessio Rippa hanno vinto le prime quattro partite di campionato e sono da soli al comando della classifica. Nell’ultimo turno i castellani hanno piegato per 3-1 il Don Bosco Genzano al termine di una partita ben giocata: “Siamo andati in vantaggio con una rete di Arcangeli – spiega Rippa – Poi c’è stato il pareggio avversario, ma la squadra non si è disunita e già prima dell’intervallo ha segnato altre due reti con Campeti e Leonardi. Nel complesso la prestazione è stata molto buona anche perché la squadra avversaria era ben messa in campo e poi tutti adesso leggono la classifica e ci mettono qualcosa in più contro di noi”. L’allenatore è comunque contento del gruppo a disposizione: “La squadra ha qualità, devo fare i complimenti al direttore sportivo Gianluca Cippitelli che ha rivoluzionato l’organico, ricostruendolo quasi completamente da zero con ragazzi nati nel 2004 e alcuni fuori quota. La società, infatti, ha giustamente scelto di fare anche un campionato Under 18 regionale coi 2005 e quindi ci siamo organizzati di conseguenza. L’obiettivo è di provare a ottenere il titolo regionale, ma anche e soprattutto di far crescere ragazzi che possano essere utili alla prima squadra nel prossimo futuro. Visto il pre-campionato fatto, non sono totalmente sorpreso della partenza, ma la squadra è nuova e non era scontato trovare subito la giusto sintonia. Inoltre i ragazzi cercano sempre di giocare un buon calcio e questo mi piace”. Anche la stretta sinergia tra i tre gruppi maggiori del Colonna ha contribuito al buon rendimento di questo gruppo: “C’è un costante scambio di vedute con il tecnico della Promozione Dino Di Julio (con cui Rippa ha collaborato l’anno scorso) tanto che facciamo anche un allenamento insieme ogni settimana. Domenica scorsa, ad esempio, ha esordito il nostro Arcangeli con i grandi e altri ragazzi sono nel giro. Anche con il tecnico dell’Under 18 regionale Claudio Basciani (che è anche responsabile del settore agonistico giovanile, ndr) c’è massima collaborazione, quindi siamo molto contenti”. Nel prossimo turno il Colonna di Rippa è atteso dalla visita allo Sporting Ariccia: “Mi aspetto una partita dura, è uno scontro diretto. Loro pure hanno la prima squadra in Promozione e domenica giocherà proprio contro il Colonna anche in quella categoria. Noi la settimana successiva osserveremo un turno di riposo e dunque vogliamo andare ad Ariccia e provare a dare un bel segnale”.

Articolo precedenteBocce, a Bergamo i campionati italiani assoluti unificati
Prossimo articoloCalcio, Atletico Lariano, under 19 regionali, Linari: “L’obiettivo non cambia, una partita per volta”