Si è conclusa la martoriata stagione dell’Eccellenza dello Sporting Ariccia. La squadra castellana ha perso 3-2 nell’ultimo match interno contro il Lavinio Campoverde e mister Eliano Trinca analizza la sfida: “Il primo tempo è stato piuttosto equilibrato, anche se gli ospiti hanno trovato il gol del vantaggio praticamente alla prima occasione. I ragazzi, comunque, hanno reagito bene e Vartolo ha siglato la rete dell’1-1 poco oltre la mezzora. Nel secondo tempo abbiamo avuto un calo di rendimento piuttosto evidente, dovuto un po’ a qualche assenza e un po’ al gran caldo. Il Lavinio Campoverde è scappato sul 3-1, poi Fabiani ha accorciato le distanze e alla fine abbiamo anche creato qualche opportunità per pareggiare senza riuscirci”.

Lo Sporting Ariccia ha concluso il “gironcino” di seconda fase all’ultimo posto: “Sicuramente dispiace, ma abbiamo avuto anche qualche problema nel corso di queste nove partite”. Se il risultato sportivo non è stato all’altezza delle aspettative, ci sono stati anche aspetti positivi: “Innanzitutto il grande impegno dei ragazzi e anche l’atteggiamento di molti elementi che si sono messi in discussione come ha fatto Vartolo che ha dimostrato di poter ancora essere un giocatore importante in questa categoria. Ma questo gruppo ha anche messo in luce diversi ragazzi che possono stare in Eccellenza e poi ce la siamo giocata sempre con tutti, senza mai “sbragare” o mollare. Il bilancio finale della stagione, quindi, deve considerare tutti questi aspetti: non è stata un’annata buttata, ma abbiamo comunque costruire qualcosa, anche se sappiamo che c’è tanto da lavorare”. Un discorso che può essere tranquillamente “copiato e incollato” nel tracciare le somme della sua prima stagione da allenatore di Eccellenza: “Un’annata tormentata dalle vicende del Covid, praticamente ne ho fatte dieci insieme – sorride l’allenatore – Scherzi a parte, è stato un campionato particolare che ha aggiunto esperienza al mio bagaglio personale e tecnico”. La chiusura è sul suo futuro: “Innanzitutto ringrazio la società che mi ha sempre dimostrato tutta la sua stima e la sua fiducia, in ogni occasione. Nei prossimi giorni parleremo e prenderemo una decisione”.