Nel giorno del compleanno del Vice Presidente del Trastevere Bruno D’Alessio con la presenza allo Stadium di Antonello Venditti che ha visto la gara insieme al Presidente Pier Luigi Betturri, la formazione del Rione si impone 3-2 nel finale contro il Flaminia conquistando 3 punti d’oro e mantenendo la vetta della classifica con una gara in meno. Nel primo tempo il Trastevere ha la grande occasione di passare in vantaggio ma al 26’ Lorusso si fa parare un penalty da Vitali. Nella ripresa emozioni, gol e spettacolo allo Stadium. Al 21’ grande stop in corsa di Lorusso che supera Vitali in uscita con un perfetto tocco sotto per il vantaggio del Trastevere. Al 22’ l’immediato pareggio del Flaminia con il cross del neo entrato Staffa che viene deviato in modo sfortunato nella propria porta dall’ex Flaminia Luca Locci. Al 27’ in contropiede il gol del Flaminia con un passaggio in profondità di Morbidelli che trova lo scatto, in evidente fuorigioco, di Ferrara che, a tu per tu con Borrelli, firma il 2-1 tra le giustificate proteste locali. Il Trastevere non molla e al 37’ riapre ufficialmente il match con Luigi Lucchese che, in mischia in area, fulmina Vitali con un perfetto destro teso che vale il 2-2. Quinta rete stagionale per il centrocampista ex del Flaminia che diventa così il vice cannoniere solitario amaranto dietro Davide Lorusso (capocannoniere del Trastevere a quota 9). Nel finale il Trastevere ci prova in tutti i modi e al 93’ trova l’episodio che decide il match con un tocco di mano che viene punito con il penalty: sul dischetto si porta il terzo ex di giornata che entra nel tabellino Andrea Cardillo che, dagli undici metri, non sbaglia e con la sua quarta rete in campionato regala tre punti d’oro alla formazione di mister Perrotti. A fine gara bel terzo tempo della società di Pier Luigi Betturri che, per festeggiare il compleanno del Vice Presidente Bruno D’Alessio, invita il pubblico presente ed entrambe le compagini, Trastevere e Flaminia, a brindare insieme con un bel terzo tempo che stempera le tensioni accumulatesi durante la gara. Prossimo appuntamento per il Trastevere l’ostica trasferta sarda in casa del Latte Dolce mentre il Flaminia ospiterà il Budoni.

Molto soddisfatto al termine del match l’autore del 3-2 decisivo Andrea Cardillo, ex di giornata: “E’ stata una bella gioia segnare questa rete che è valsa tre punti importantissimi. Nessuno sta mollando e stiamo dimostrando, giornata dopo giornata, di poter dire la nostra in questo campionato. Abbiamo un grande gruppo ed oggi l’abbiamo dimostrato lottando, soffrendo e vincendo nel finale. Tre punti d’oro che ci permettono di preparare al meglio la prossima trasferta contro il Latte Dolce dove cercheremo di fare meglio rispetto alle sfide contro Torres e Lanusei. Vogliamo chiudere al meglio il nostro 2018 e dobbiamo dimostrarlo sul campo considerando poi che il 30 ospiteremo il Città di Anagni”. Dello stesso avviso mister Fabrizio Perrotti: “Vittoria meritata e sofferta considerando che a 10 minuti dalla fine eravamo sotto 2-1. Un successo che ci permette di riscattarci dopo il ko di Lanusei ma non ci sarà neanche il tempo di festeggiare visto che domenica giocheremo contro una squadra ostica come il Sassari Latte Dolce”.