Il Trastevere non riesce a sfatare il tabù dei sedicesimi di finale di Coppa Italia e si arrende alla Puteolana. Una rete di Haberkon ad un minuto dal novantesimo regala il successo e gli ottavi alla formazione di Campilongo.
Cioci vara una formazione sperimentale con due debuttanti, Papaj a centrocampo e Ciotoli in attacco. Debutto stagionale anche per Valentini, frenato in questo avvio di stagione da un infortunio occorso durante la preparazione estiva. Amaranto subito pericolosi con Santilli, il cui tiro al 5′ viene parato da Lamberti e poi con Papaj, che al 13′ chiama l’estremo difensore di casa ad un difficile intervento. La Puteolana risponde con Romeo, che al 18′ sfiora il palo dopo una combinazione con Grieco e poi con Haberkon, che alla mezz’ora non trova lo specchio di testa. Nel finale di tempo un’occasione per parte: al 34′ Ciotoli gira in rete di testa ma la mira è di poco imprecisa, al 39′ Trezza, da fuori area, colpisce il palo con Alessandri battuto. Intensa sul piano del ritmo ma meno ricca di conclusioni la ripresa, vivacizzata soprattutto nel finale con le conclusioni di Romeo. Quando ormai la gara sembra indirizzata verso un epilogo dal dischetto, ecco arrivare la doccia gelata per il Trastevere: Haberkon pesca il jolly con una conclusione potente che non lascia scampo ad Alessandri e consegna il passaggio del turno ai flegrei. Gli amaranto non riescono a reagire e devono salutare la Coppa Italia. Domenica l’occasione del riscatto in campionato, allo Stadium contro il Tolentino.

 

Articolo precedenteMacron Warriors Sabbioneta in trasferta a Venezia
Prossimo articoloPesi, Sergio Massidda è quarto ai Mondiali di Bogotà