Elena Proietti
Elena Proietti

In casa Roma calcio femminile non è solo tempo di arrivi, ma anche di conferme. La prima è Elena Proietti, eclettico venticinquenne trequartista giallorosso e numero dieci, che, come il più famoso “dieci” Francesco Totti, di cui è grande estimatrice, è dotata di estro, fantasia e professionalità. Un esempio? E’ sempre tra le ultime a terminare gli allenamenti per provare i calci da fermo alla ricerca continua di miglioramenti e non smetterebbe mai.

Elena Proietti
Elena Proietti

“La scorsa stagione ha sedimentato quanto di buono fatto nelle precedenti” ha spiegato, non prima d’aggiungere: “Siamo cresciute e continuiamo a crescere come squadra e come società. Peccato per l’obiettivo scudetto sfumato alla fine, ma rappresenta un incentivo ancora maggiore per migliorare e superare i limiti che non ci hanno concesso di raggiungere il risultato prefissato. Abbiamo gettato le basi solide per costruire qualcosa di importante che possa essere significativo per tutto il movimento del calcio femminile. I colori giallorossi sono ormai una seconda pelle per me. Ogni anno è un nuovo inizio condito sempre da un’emozione più grande. È un privilegio indossare questa maglia e desidero onorarla partita dopo partita, allenamento dopo allenamento. Attualmente mi mancano pochi esami per conseguire la laurea magistrale in economia ramo marketing. A marzo spero di concludere il percorso di studio quindi, per ora, fuori dal campo di calcio mi sto dedicando solo a quello”.