L'Empoli alza al cielo la coppa del 2° Memorial Cristina Varani

Undici metri di gioia. L’Empoli ha conquistato la seconda edizione del Memorial Cristina Varani sconfiggendo ai calci di rigore la Juventus e succedendo nell’albo d’oro della manifestazione all’Inter. Il torneo internazionale organizzato dal Racing Club e riservato alla categoria Giovanissimi ha vissuto domenica 4 settembre, nello scenario della Pineta dei Liberti di Tor San Lorenzo, il suo epilogo con le semifinali – andate in scena al mattino -, e le finali, disputate sotto la luce dei riflettori.
La final four è stata aperta dall’avvincente duello tra i bianconeri e il Valencia, risolto a favore della squadra di Valenti dalla lotteria dei penalty: decisivo, alla settima tornata, l’errore di Catalá, che durante i tempi regolamentari aveva risposto al vantaggio di Petronelli. A seguire l’Empoli ha disposto con un secco 3-0 della Roma grazie alla doppietta del capitano Lucchesi, che ha sbloccato i conti dal dischetto, e al sigillo di Natale.

Empoli-Juventus
Empoli-Juventus

Il gradino più basso del podio è stato appannaggio degli iberici, che hanno piegato in rimonta 4-2 i giallorossi conquistando la terza “medaglia” consecutiva in quattro partecipazioni alla kermesse ardeatina. Nella finalissima la compagine di Bombardieri ha gettato il cuore oltre l’ostacolo rimontando prima due reti di svantaggio nei tempi regolamentari, con la doppietta grazie alla quale Belluomini si è laureato capocannoniere della rassegna, e poi altre due ai supplementari, col definitivo 4-4 griffato da Tognetti a 3’ dallo scadere. L’epilogo thrilling ha sorriso ai toscani all’ultimo tentativo della serie, quando all’errore della Vecchia Signora con De Toffol ha fatto seguito la trasformazione chirurgica di Baldanzi.
Oltre alle prime tre classificate sono stati premiati i singoli giocatori. La scarpa d’oro è andata a Belluomini dell’Empoli, autore di 11 reti e capace di superare sul filo di lana lo juventino Bonetti. La palma di miglior portiere se l’è aggiudicata Carbonetti, numero uno del Racing Club. La coppa fair play è stata assegnata al Valencia.

Juventus-Valencia
Juventus-Valencia

Risultati e classifiche
1° Giornata – 30 agosto: Renato Curi-Barcellona 0-13 (gir. A); Juventus-Perugia 6-1 (A); Aprilia-Panathinaikos 1-7 (B); Roma-Pescara 10-1 (B); Südtirol-Valencia 0-8 (C); Inter-Sampdoria 2-5 (C); L’Aquila-Botev Plovdiv 4-1 (D); Lazio-Empoli 1-1 (D)
2° Giornata – 31 agosto: Perugia-Urbetevere 0-0 (A); Inter-Südtirol 5-1 (C); Pescara-Savio 2-2 (B); Sampdoria-Lodigiani 4-3 (C); Juventus-Renato Curi 14-0 (A); Lazio-L’Aquila 10-0 (D); Roma-Aprilia 9-0 (B); Empoli-Racing Club Roma 3-1 (D)
3° Giornata – 1 settembre: Valencia-Sampdoria 6-0 (C); Urbetevere-Juventus 1-3 (A); Barcellona-Perugia 5-1 (A); Panathinaikos-Pescara 3-1 (B); Lodigiani-Inter 3-1 (C); Botev Plovdiv-Empoli 0-6 (D); Racing Club Roma-Lazio 0-3 (D); Savio-Roma 2-5 (B)
4° Giornata – 2 settembre: Südtirol-Lodigiani 2-1 (C); Renato Curi-Urbetevere 1-6 (A); Aprilia-Savio 2-5 (B); L’Aquila-Racing Club Roma 0-6 (D); Valencia-Inter 2-1 (C), Panathinaikos-Roma 2-7 (B); Botev Plovdiv-Lazio 0-5 (D); Barcellona-Juventus 1-3 (A)
5^ Giornata – 3 settembre: Pescara-Aprilia 7-1 (B); Empoli-L’Aquila 14-1 (D); Savio-Panathinaikos 1-4 (B); Sampdoria-Südtirol 3-0 (C); Perugia-Renato Curi 0-2 (A); Urbetevere-Barcellona 0-4 (A); Racing Club Roma-Botev Plovdiv 2-1 (D); Lodigiani-Valencia 1-1 (C).

Classifica girone A: Juventus 12; Barcellona 9; Urbetevere 4; Renato Curi Pescara 3; Perugia 1
Classifica girone B: Roma 12; Panathinaikos 9; Savio, Pescara 4; Aprilia 0
Classifica girone C: Valencia 10; Sampdoria 9; Lodigiani 4; Inter, Südtirol 3
Classifica girone D: Empoli, Lazio 10; Racing Club Roma 6; L’Aquila 3; Botev Plovdiv 0
Semifinali – 4 settembre: Juventus-Valencia 7-6 d.c.r.; Roma-Empoli 0-3
Finali – 4 settembre: 3° – 4° posto, Valencia-Roma 4-2; 1° – 2° posto, Juventus-Empoli 8-9 d.c.r.

Roma-Empoli
Roma-Empoli

Classifica marcatori
11 reti: Belluomini (Empoli FC), Serafini (SS Lazio)
10 reti: Bonetti (Juventus FC)
6 reti: Peschetola (Delfino Pescara 1936), Giorgi, Modugno, Rosa (AS Roma), Golino (AS Urbetevere Calcio)
5 reti: Martínez (FC Barcelona), Lucchesi, Natale (Empoli FC), Mancino (AS Roma), Catala, Garcia A. (Valencia CF)
4 reti: Dos Reis, Lopez (FC Barcelona), Miretti, Pisapia (Juventus FC), Tzavidas (Panathinaikos FC), Donato, Zuccon (UC Sampdoria)
3 reti: Rossi (Empoli FC), Petronelli (Juventus FC), Natrella (L’Aquila Calcio 1927), Ancillai (SS Lazio), Torra (Panathinaikos FC), Andrenacci (SS Racing Club Roma), Del Grande (ASD Savio)
2 reti: Alastuey, Ginard (FC Barcelona), Baldanzi, Morelli (Empoli FC), Chierichetti, De Milato, Poku (FC Internazionale), Battisti, Piccolelli (ASD Lodigiani Calcio), Kostis (Panathinaikos FC), La Torre, Palmaricciotti (Delfino Pescara 1936), Infuso, Ordia, Salducco (Juventus FC), Santilli (SS Lazio), Papa (AC Perugia), Cozzi (ASD Renato Curi Pescara), Anticoli, Ferrante, Palazzino (AS Roma), Pedicillo (UC Sampdoria), Ambrosini, Paolantoni (ASD Savio), Toci (FC Südtirol-Alto Adige), Chanfreut, Garcia S., Llinares, Moreno, Vazquez (Valencia CF)
1 rete: Di Mino, Fesilli, Fiore, Orlandi (FC Aprilia Calcio), Farnos, Navarro, Pelaz, Saidou, Simons (FC Barcelona), Boev, Naydenov (PFK Botev Plovdiv), Boganini, Degl’Innocenti, Rizza, Tognetti (Empoli FC), De Toffol, Ferraris, Liberti, Saio (Juventus FC), Gnonto, La Torre, Pucci (FC Internazionale), Petrucci (L’Aquila Calcio 1927), Castigliani, Florani Mussolini, Marinacci, Migliorati, Visconti (SS Lazio), Astancolli, Di Rollo, Di Stefano, Del Latte, (ASD Lodigiani Calcio), Avlonitis, Chaikalis, Dimitrakopomlos, Dimostreniadis, Errokoy, Grammenos, Panydis (Panathinaikos FC), Bana (Delfino Pescara 1936), Cappelletti, Diaco, Mari, Mollo D., Mollo M., Pennacchia (SS Racing Club Roma), Dati (ASD Renato Curi Pescara), Di Bartolo, Cantarelli, Meloni (AS Roma), Agnello, Dolcini (UC Sampdoria), Capone, De Sanctis, Tani (ASD Savio), Vinciguerra (FC Südtirol-Alto Adige), Bontempi (AS Urbetevere Calcio), Garcia D., Martinez (Valencia CF)