Ventata di novità in casa Polisportiva Monti Cimini. La retrocessione nel campionato di Promozione ha offerto al triumvirato Pecci-Torroni-Patrizi l’opportunità di vedere le cose sotto una nuova ottica e le prime avvisaglie sono state notate già nel corso della serata di presentazione del sodalizio giallonero, andata in scena a Soriano nel Cimino. Quella che in maniera sbrigativa viene definita PMC, per abbreviazione linguistica e risparmio di fiato, ha visto il ritorno in rosa di elementi affidabili come Maurizio Nencione (che sarà il capitano della squadra) e Claudio Andreoli, ai quali si affiancano i rientri alla base di Mecarelli, Fioretti e Balletti, che insieme al confermato Di Battista aiuteranno la crescita degli juniores aggregati alla prima squadra, da Costanzi a Fazioli, solo per citarne un paio.

Le operazioni di mercato hanno portato nel quartier generale gente di categoria come Ergottino, Paolessi, Provinciali, Zhar e Piergentili, la cui esperienza tornerà utile per un campionato che, per lo meno sulla carta, viene scaramanticamente considerato di transizione. Nuovo l’allenatore, Andrea Camillucci, nuovo il responsabile del settore giovanile, Fabio Bartoli, nuovo il preparatore dei portieri, Gigi Tizi. Novità anche per quel che concerne il main sponsor, pronto a investire sulla Polisportiva Monti Cimini non solo sotto il punto di vista economico.

“Seguirò la squadra sia in casa che in trasferta”. Parola di Emiddio Fusco, amministratore unico di On power, nuovo ingresso nel club cimino. “Non è la prima esperienza nel mondo dello sport, siamo già stati main sponsor di una squadra di basket estense, sia a livello prima squadra che giovanile” sottolinea lo stesso Fusco, pronto ad aggiungere che il suo ingresso nel mondo del calcio è dettato dalla vocazione dei figli per il football. Per Fusco i figli rappresentano un vero e proprio osservatorio super partes. “A proposito del seguire la squadra, saranno al mio fianco magari offrendo critiche costruttive, e in modo costante”. “Del resto – aggiunge – fosse stato solo per l’esborso economico nemmeno mi sarei definito main sponsor ma semplicemente un contribuente della squadra”. Nel frattempo la squadra guidata da Camillucci ha disputato due amichevoli. Dopo aver perso la prima a Orvieto (2-1), ha vinto la seconda contro la Maglianese (2-0), teatro delle ostilità il “Comunale” di Vignanello. Prossima amichevole, sempre fra le mura amiche, in programma il 19, antagonista il Montalto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here