Dazn si appresta a mettere fine alla possibilità di concedere a due utenze collegate allo stesso abbonamento di accedere ai contenuti contemporaneam ente da due device che si trovano a distanza l’uno dall’altro. Lo anticipa il Sole 24 ore. In attesa di una conferma ufficiale, fonti della Ott che detiene in esclusiva i diritti della Serie A di calcio fanno notare che il cambiamento nasce per combattere la pirateria in costante aumento. Le lettere agli abbonati, con facoltà di recesso entro 30 giorni, dovrebbero partire per la fine dell’anno; resterà possibile la condivisione di un doppio device per ogni abbonamento con lo stesso indirizzo IP, ovvero all’interno di un’abitazione privata o di un ufficio.