Condividi
Europeo 2016
Largo alla tecnologia in campo

Fuori gioco Blatter e Platini, il comitato esecutivo dell’Uefa ha approvato quanto auspicato qualche giorno fa dal capo degli arbitri Pierluigi Collina, ossia l’utilizzo ad Euro 2016 della “Goal line technology”, già utilizzata ai Mondiali di Brasile 2014 e nei top campionati europei (quest’anno anche in Serie A, il primo caso si è verificato in Chievo-Roma con il gol del clivense Pepe). La Goal line technology, approvata dall’Uefa relativamente alla fase finale di Euro 2016, verrà anche utilizzata nell’edizione 2016-2017 della Champions League, dai play-off in poi. Il sistema funzionerà con la continua presenza degli assistenti arbitrali sulle linee di porta, questi ultimi per monitorare tutto quello che succede intorno all’area di rigore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here