E’ stato un incontro davvero straordinario quello che, oggi pomeriggio, i ragazzi della Junior TIM Cup – il torneo di calcio a 7 riservato agli under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano – hanno vissuto insieme ad una delegazione del Frosinone Calcio rappresentata dall’attaccante Andrea Pinamonti.

Una delegazione di ragazzi degli oratori di Frosinone è stata ospitata presso la sala stampa dello stadio Benito Stirpe di Frosinone. Andrea Pinamonti (in allegato l’intervista a Pinamonti che parla dell’importanza dello studio, del sogno Nazionale, dell’incrocio con l’amico Zaniolo della Roma e degli obiettivi con il Frosinone) ha indossato la maglia della Junior TIM Cup con la scritta “UNO DI NOI”, oltre a firmare la maglia staffetta che fa da testimone tra tutti i campioni incontrati nelle città della Serie A TIM. L’entusiasmo e la passione dei piccoli calciatori della Junior TIM Cup hanno contagiato tutto l’ambiente frusinate.

Dopo aver coinvolto, nelle precedenti edizioni, oltre 64mila ragazzi in tutta Italia, quasi 5mila oratori e fatto disputare più di 25mila partite, il progetto continua il percorso di unione tra sport di vertice e di base. Ogni settimana, infatti, i ragazzi incontreranno gli ambasciatori della squadra di Serie A TIM della loro città e i simboli di alcuni dei valori cari alla Junior TIM Cup: “Corretti e solidali: il fair play è dei campioni”. Nel weekend, invece, le squadre della Junior TIM Cup 2018-2019 scenderanno in campo negli stadi del grande calcio disputando un’amichevole durante il pre-partita dei match di Serie A TIM. Gli oratori vincitori di ciascun torneo cittadino si contenderanno il trofeo durante la fase Finale nel mese di maggio che sarà ospitata in uno dei prestigiosi stadi della Serie A TIM.

Sabato 23 febbraio, invece, lo stadio Benito Stirpe di Frosinone aprirà le porte alla Junior TIM Cup nel pre-partita di Frosinone-Roma: le squadre dell’Oratorio S.Antonio e dell’Oratorio S.Gerardo si sfideranno in un’amichevole sotto lo sguardo dei loro beniamini e del pubblico sugli spalti.

Anche quest’anno si rinnova l’impegno educativo con “Campioni nella Vita”, un torneo parallelo rispetto a quello calcistico, riservato alle 16 squadre finaliste, che avranno la possibilità di realizzare attività sociali o azioni di volontariato attraverso degli elaborati video o scritti. L’iniziativa ritenuta più coerente con i valori espressi dalla Junior TIM Cup sarà premiata con un riconoscimento.

Il progetto Junior TIM Cup torna in campo, come per le precedenti edizioni, grazie ad un fondo nel quale confluiranno sia parte delle ammende comminate ai tesserati e alle società di Serie A TIM dal Giudice Sportivo durante il corso della stagione sia il contributo di TIM nel ruolo di title sponsor del torneo.