La Roma calcio femminile annuncia l’arrivo dell’attaccante, nazionale Greca, Ifigenia Georgantzi.

La società giallorossa ringrazia il procuratore Michalis Xarzinikitas e l’agenzia MPD SPORTS MARKETING che hanno reso possibile l’acquisizione delle prestazioni della calciatrice.

Nata a Salonicco il 17 agosto 2000, Ifigenia ha iniziato a giocare a calcio ad appena 10 anni. Inizi non facili i suoi costretta, all’epoca, a giocare con ragazze più grandi perché nel suo paese scarseggiavano le squadre femminili. Prima di venire alla Roma ha giocato in Grecia per l’Iraklis Ampelokipon, Medeka Kalamaria e l’Aris Salonicco. L’anno scorso ha deciso di provare un’esperienza agonistica fuori dalla Grecia al Lefkothea Latsion a Cipro.

Molto dotata tecnicamente e abile nel fare gol, le piace giocare centravanti e centrocampista centrale offensivo, ma essendo ambidestra può spaziare e muoversi su entrambe le estremità dell’attacco.

“Comunque – dice – sono pronta a giocare per aiutare la squadra in qualsiasi posizione mi verrà richiesta dal mio allenatore. Posso contribuire alla fase offensiva e al fare gol, all’organizzazione del gioco e ai passaggi finali.”

”La verità – aggiunge – è che ho avuto altre proposte. Tuttavia, il fatto che la Roma calcio femminile sia un club molto importante e storico che ha mostrato grande interesse nei miei confronti mi ha fatto decidere senza alcuna difficoltà a giocare qui.”

“Nel mio tempo libero – commenta – cerco il più possibile di riposare per essere coerente con gli obblighi della squadra. Voglio fare di tutto per aiutare la mia squadra a raggiungere i suoi obiettivi e per il futuro, attraverso il duro lavoro e la dedizione, crescere personalmente sempre più e quindi poter giocare anche con la nazionale del mio paese nelle grandi competizioni internazionali. So che giocando con la Roma calcio femminile sono traguardi possibili.

Secondo te che stagione sarà questa che sta arrivando?
“Credo che quest’anno sarà più o meno come il precedente per quanto riguarda le misure contro il COVID-19. Speriamo di poter avere un po’ di pubblico e di stare tutti bene in salute per tornare presto ai ritmi normali. Detto ciò ci stiamo preparando al meglio per essere pienamente pronti sin dall’inizio della prossima stagione agonistica con gli impegni ufficiali.”

C’è un numero particolare di maglia che ti piace indossare?

“Chiederò, se possibile, di indossare la maglia col n. 99 per rendere omaggio alle mie nonne che amo tantissimo, entrambe nate nel nono mese dell’anno. L’anno scorso è stato il primo in cui l’ho indossato e mi ha portato fortuna perché è stata la mia stagione più prolifica. Ho segnato 17 gol e sono stata inserita nella formazione ideale del campionato cipriota.”