Missione compiuta per il Napoli di Gattuso, ammesso ai sedicesimi di Europa League da primo del girone dopo l’1-1 in casa con gli spagnoli della Real Sociedad. Al debutto allo stadio Diego Armando Maradona, gli azzurri tremano in avvio con Willian José e soprattutto Portu che si divora il vantaggio. Ma è splendido il gol di Zielinski prima dell’intervallo. Nella ripresa l’assalto della Real Sociedad vale il pareggio di Willian José al 91’ e la qualificazione come seconda forza del girone. Clamorosa la sconfitta dell’AZ Alkmaar contro il Rijeka ultimo: olandesi fuori dai giochi a causa degli scontri diretti sfavorevoli con gli spagnoli. Una Roma

invece già certa del primo posto perde l’ultima del girone (3-1) sul campo del Cska Sofia. Una sconfitta giustificata anche dall’ampio turnover e dai tanti giovani in campo. Primo gol tra i professionisti per il 2002 Tommaso Milanese. Esordi assoluti per Boer e Bamba, e ritorno in campo per Smalling dopo un mese da indisponibile. Nell’altra partita del gruppo lo Young Boys battendo il Cluj passa come seconda.