Il Crlazio ufficializza il verdetto della richiesta adesioni al nuovo torneo di Eccellenza che dovrà essere autorizzato dalla Figc dopo la discussione dei format nel Consiglio Direttivo Lnd alla quale parteciperanno tutti i Comitati Regionali.
Percentuale del 65% invece per le società di Serie C1 di calcio a 5 e del 50% per le società di serie C femminile di calcio a 5.

“A seguito della consultazione effettuata via mail con le società interessate, il Comitato Regionale Lazio ha comunicato alla Lega Nazionale Dilettanti l’esito della consultazione stessa, dalla quale è emersa un’accesa volontà di ripresa dei campionati. In Eccellenza i sì sono arrivati da oltre i 2/3 delle società (33 su 48) iscritte, mentre nell’Eccellenza femminile la percentuale è stata quasi del 100% (16 su 17). Percentuale del 65% invece per le società di Serie C1 di calcio a 5 (18 su 28); percentuale del 50% (8 su 16) invece per le società di serie C femminile di calcio a 5.
Domani mattina la Lega Dilettanti esaminerà, nel Consiglio Direttivo convocato in presenza presso un hotel romano, le determinazioni arrivate da tutti i Comitati Regionali (con le proposte dei diversi format da adottare per arrivare al 30 giugno con i verdetti stagionali) e le trasmetterà alla Federcalcio per ricevere l’ok definito alla ripresa.
Il Comitato Regionale Lazio, una volta ottenuto il via libera alla modifica dei format dei suddetti campionati, la cui ripartenza, è bene ricordarlo, è possibile grazie al riconoscimento da parte del Coni di “campionati di interesse nazionale”, comunicherà le determinazioni assunte”.

Articolo precedenteUn libro di sport per raccontare le donne che lo hanno rivoluzionato
Prossimo articoloFidal Viterbo, assegnate le deleghe per il prossimo quadriennio olimpico