Clima torrido a Montpellier, per la sfida mondiale degli ottavi di finale che attende oggi alle 18 Italia e Cina allo Stade de la Mosson. Ci saranno oltre 30 gradi e le previsioni sono in aumento. Il commissario tecnico Milena Bertolini ha festeggiato ieri un compleanno speciale: “il passaggio del turno è il regalo che voglio e che vogliamo tutte». Italia prima del girone con 7 gol, Cina terza ma con un solo gol al passivo: “Non fanno catenaccio – spiega la Bertolini – sono una squadra compatta. Sarà un ottavo di finale molto equilibrato. Arrivare primi è stata una soddisfazione enorme, ma l’aspetto positivo è la compattezza del gruppo, che ci ha dato qualcosa in più quando abbiamo sofferto». Non trapela nessuna emozione dal volto deciso del capitano, Sara Gama: «Il passaggio di turno ce lo siamo conquistate sul campo, ma adesso è un’altra cosa – dice – la Cina è un avversario molto ostico. Se diamo il meglio di noi possiamo toglierci ancora delle soddisfazioni”.