Il Colleferro è ormai un club all’avanguardia da molti punti di vista e tra questi c’è sicuramente il settore della comunicazione, affidato a un ragazzo giovane ma di grande professionalità e competenza. Leonardo Pera, 24 anni, è da tre stagioni un punto fermo dello staff dirigenziale rossonero: “Sono arrivato in questo club per volere di mister Battistelli nel 2019 dopo un colloquio con l’allora presidente Aglitti e avendo già qualche conoscenza nel mondo della comunicazione. Da allora curo tutto il fotografico e in contemporanea la parte social del Colleferro: quando la scorsa estate sono arrivati il neo presidente Giorgio Coviello e il vice Federico Moffa sono stato confermato e con quest’ultimo ho stretto un fortissimo rapporto: per me Federico è una sorta di fratello maggiore e c’è totale sintonia e condivisione tra noi”. Pera fa il punto della situazione sul settore comunicazione attuale del Colleferro: “Siamo sui più importanti social, da Facebook a Instagram, da Twitter a Telegram e Youtube e a breve lanceremo anche il canale Twitch. La volontà è sempre stata quella di non avere una comunicazione basica: questo club ha una storia immensa (negli anni Sessanta si giocò un play off per andare in serie B) e viene guardato con interesse anche fuori da Colleferro. Abbiamo guardato all’esempio di alcuni club professionistici e abbiamo provato a riprodurlo nel dilettantismo. Abbiamo raggiunto numeri importantissimi sui social, ma anche come pubblico allo stadio – rimarca il responsabile della comunicazione – Il criterio è stato sempre di dare lo stesso spazio a prima squadra e giovanili: ad esempio sul canale Youtube vengono pubblicate in modo totalmente gratuito le partite intere casalinghe di tutte le selezioni agonistiche. Ora il comitato regionale si è accordato con l’azienda Mysp per la copertura dell’intero campionato di Eccellenza, ma noi abbiamo cominciato a collaborare con loro già da un anno. Sia il campo “Caslini” che il “Di Giulio” sono coperti da telecamere che riprendono le partite, sia per scopi tecnici che per un servizio alle famiglie”.

Pera conclude con l’accenno al lancio di un nuovo progetto e a uno di prossima definizione: “Abbiamo ideato il podcast “Tribuna rossonera”, che è disponibile su Spotify, Google Podcast, Youtube, Amazon Music e Samsung Podcast e a breve lo sarà anche su Apple Podcast. In circa mezz’ora di trasmissione che produciamo ogni settimana, facciamo nella prima parte una chiacchierata su temi generali e poi nella seconda parte diamo spazio ad un ospite. In tal senso stiamo cercando un accordo coi commercianti di Colleferro per far sentire questo prodotto nei negozi, ideando anche spazi pubblicitari ad hoc. Infine siamo vicini a un accordo con E-sport: creeremo un team di giocatori di Fifa 23 per disputare un campionato con altre squadre di Eccellenza: un modo come un altro per coinvolgere le fasce più giovani a seguire la nostra società” conclude Pera.

Articolo precedenteValmontone 1921, Luciano e il riconoscimento della scuola calcio d’Elite: “Fiduciosi di ottenerlo”
Prossimo articoloA Sabaudia il 2° convegno nazionale allenatori Fiamme Gialle