Il Colleferro ha grandi progetti. L’ingresso del neo presidente Giorgio Coviello e del suo vice Federico Moffa sembra aver dato nuova linfa al primo club calcistico cittadino: “In due anni vogliamo provare ad andare in serie D perché sappiamo quanto pesa questa piazza nel mondo del calcio dilettantistico laziale”. Parole e musica sono proprio del neo presidente che spiega i motivi che l’hanno portato alla guida della società: “Vivo qui da cinque anni e questa città mi è entrata dentro. Sono già socio del Cerveteri presieduto dal mio amico Fabio Iurato con cui speriamo di non incrociarci in Coppa Italia – sorride Coviello – Poi abbiamo da qualche tempo avviato una collaborazione a tutto tondo con Federico Moffa e si è creata una bella sintonia. Già in estate abbiamo fatto un passo importante ottenendo dal comitato il via libera per giocare in Eccellenza, ma sono tante le idee che abbiamo in cantiere: stiamo facendo alcuni lavori ai due impianti e introducendo innovazioni importanti come quella della diretta streaming di tutti gli allenamenti e le partite delle nostre selezioni perché la prima squadra è la punta dell’iceberg, ma Scuola calcio e settore giovanile sono una parte fondamentale del nostro progetto. E nella stagione 2022-23 vorremmo creare anche una prima squadra femminile e una Scuola calcio per le persone Under 25 che hanno delle disabilità: due iniziative a cui teniamo molto”. Domenica sarà il giorno del debutto ufficiale per la prima squadra che giocherà il primo turno di Coppa Italia contro il Città di Paliano: “Se sarò presente? Sicuramente sì, come sta già avvenendo durante gli allenamenti e come accadrà per tutte le partite della stagione”. La nuova proprietà non ha voluto fare rivoluzioni: “Abbiamo dato fiducia ai ragazzi e allo staff che già componevano la vecchia prima squadra. A questi abbiamo aggiunto alcuni giocatori di spessore”. L’ultimo degli annunci ufficiali è stato il “botto” relativo a Diego Tornatore, attaccante che non ha bisogno di presentazioni e che potrà dare un pesante contributo al gruppo per inseguire gli obiettivi stagionali.