Marcello Lippi si è dimesso dal ruolo di commissario tecnico della Cina. Il tecnico di Viareggio, 71 anni, ha deciso di lasciare la panchina della nazionale dopo la sconfitta contro la Siria (2-1) nel match di qualificazione ai Mondiali 2022. Lapidario a fine partita il commento dell’ex ct degli Azzurri campioni del mondo nel 2006: “Se i giocatori in campo non mostrano voglia di lottare e coraggio la responsabilità è dell’allenatore e per questo mi dimetto. Io ho uno stipendio alto, altissimo e per questo devo assumermi le mie responsabilità”.