Il calendario della sesta giornata in serie B propone un confronto particolarmente interessante tra la capolista Pisa ed un Parma che sinora ha deluso le aspettative dei propri tifosi. I toscani veleggiano in testa alla classifica con quindici punti grazie alle cinque vittorie conquistate in altrettante gare. I ducali inseguono particolarmente distanziati a sette punti, il frutto di due vittorie e un pareggio. Squadre, dunque, che scenderanno in campo con morali diametralmente opposti e che potrebbe condizionare l’andamento della loro partita.

Le due formazioni si daranno appuntamento in campo domenica alle 16,15 con gli analisti di BetFlag che accreditano i padroni di casa chance di successo maggiori rispetto agli ospiti ma offrono l’1 alto a 2,25, distante di un punto percentuale rispetto al 2 a 3,35 e con l’X che moltiplica per 3,25.

Bilancio favorevole ai toscani nei precedenti quattordici confronti tra i cadetti: sei i successi contro i quattro per i padroni di casa e quattro pareggi. Per gli amanti dei ricorsi storici l’ultima promozione in serie A dei padroni di casa è arrivata al termine del campionato 2017/2018 quando alla quinta giornata aveva raccolto un punto in meno dei sette attuali. Ed inoltre, dopo diciassette gare casalinghe utili consecutive ha perso l’ultima gara disputata al Tardini con la Cremonese.

Anche questa volta Maresca l’allenatore del Parma proporrà Buffon tra i pali con al centro della difesa Danilo e Cobbaut e Sohm e Del Prato sulle fasce. Centrocampo a tre con Juiric, Brunetta e Coulibaly a supporto del tridente Correia, Inglese e Mihaila.

Sul versante opposto Luca d’Angelo manderà in campo una formazione con un più classico 4-3-1-2. In porta Nicolas e la linea arretrata composta da Hermannsson, Leverbe. Caracciolo e Birindelli. A metà campo spazio a Nagy, Marin, Tourè, Sibilli di supporto alla coppia d’attacco Cohen e Masucci.