Il big match della diciottesima giornata in serie A è sicuramente Milan – Napoli tra due squadre che, dopo aver provato l’ebbrezza del primo posto in classifica, ora devono rincorrere l’Inter capolista per aver inanellato negli ultimi turni una serie di passi falsi che ne hanno rallentato la corsa scudetto. I rossoneri sono reduci da un soffertissimo pari in casa dell’Udinese grazie ad un goal di Zlatan Ibrahimovic nei minuti di recupero che ha ribaltando le sorti di una gara che sembrava ormai compromessa. Non sorridono neppure i campani che sono precipitati al quarto posto per le tre sconfitte rimediate nelle ultime cinque giornate che includono i due pesanti stop casalinghi contro l’Atalanta, che le ha sottratto anche il terzo posto in classifica, e l’Empoli.

Sarà sfida, dunque, tra la seconda della classe, il Milan a 39 punti, e un Napoli che segue a 36, che scenderanno in campo sicuramente con l’intento di non perdere ulteriore terreno dal vertice della classifica. Con i campioni d’Italia in carica che viaggiano a mille le due squadre proveranno a tenergli il passo per coltivare ancora ambizioni di reinserimento nella bagarre primato. Si incontreranno a San Siro domenica sera alle 20:45 ripartendo dalla doppia sfida della scorsa stagione quando al Maradona i rossoneri si imposero per 3 a 1 mentre a San Siro furono gli ospiti a conquistare i tre punti in palio grazie ad un goal di Politano nell’avvio di ripresa.

Sono i padroni di casa a lamentare le maggiori assenze che sicuramente condizioneranno le scelte del tecnico Stefano Pioli. Indisponibili Calabria, Giroud, Kjaer, Plizzari, Rebic, Leao e Pellegrini toccherà a Romagnoli insieme a Tomori prendere posto al centro di una difesa a quattro con Florenzi a destra e Theo Hernandez sulla sinistra. Il francese Maignan ancora una volta sarà l’estremo difensore. In attacco sarà Ibrahimovic il punto di riferimento della squadra alle cui spalle agiranno Saelemaekers, Brahim Diaz e Krunic con Tonali e Kessie sulla mediana.

Spalletti, di contro, non sorride molto dovendo lamentare le assenze di Koulibaly, Lobotka, Zanoli, Osimhen e Ruiz, Di certo schiererà in porta Ospina che con Malcuit a destra, Di Lorenzo a sinistra e Rrahmani e Juan Jesus al centro completerà il reparto arretrato. Mertens sarà il punto di riferimento in attacco della squadra e potrà contare sul supporto di Politano, Zielinski ed Elmas per poter finalizzare il gioco di una squadra che sembra lontana dalle prestazioni di avvio di stagione.

Padroni di casa leggermente favoriti per gli analisti di BetFlag che bancano l’1 alto a 2,27, per nulla lontanissimo dal 2 a 3,05 e con l’X che è raccomandato dalla bandiera delle scommesse a 3,45.

Articolo precedenteCalcio, Cavese Academy 1919, I categoria, Nuhu: “Bel pari col San Cesareo, ora chiudiamo bene”
Prossimo articoloMadonnella, la scuola tennis viaggia sempre a gonfie vele, divertimento e socializzazione