Cancellare il mezzo passo falso casalingo contro il Bologna e tornare al successo sarà l’imperativo del Milan capolista impegnata in trasferta domenica sera a Torino, alle 20:45, contro la formazione granata di Ivan Juric. Gara delicata per i rossoneri, dunque, contro un avversario che è squadra ostica e quindi da non sottovalutare nonostante gli attuali ventinove punti di ritardo in classifica anche se con una gara per i granata ancora da recuperare.

I confronti nel capoluogo piemontese tendono al color granata grazie alle ventiquattro vittorie dei padroni di casa a fronte delle diciotto degli ospiti in grado di pareggiare le sorti del confronto in altre trentacinque occasioni. Il Torino è reduce dal pesante successo esterno in quel di Salerno grazie ad un rigore trasformato dal dischetto al 18° dal solito Belotti. Il Milan, di contro, dal pari casalingo ad occhiali contro i ragazzi di Siniša Mihajlović. L’ultima vittoria casalinga dei piemontesi contro l’attuale capolista il 26 settembre del 2019 quando in rimonta pareggiarono con Belotti al 72° il gol di Piateck su rigore che raddoppiò quattro minuti dopo siglando un gran gol in rovesciata. Pesantissima, invece, la sconfitta subita dal Torino nell’ultimo confronto casalingo del 12 maggio dello scorso anno quando, di fronte agli spalti vuoti per via della pandemia, l’estremo difensore granata dovette raccogliere per ben sette volte il pallone dall’interno della propria porta per un umiliante 0 a 7 finale grazie anche ad una tripletta di Rebic ed una doppietta di Theo Hernandez.

Ivan Juric, l’allenatore dei piemontesi, schiererà Berisha tra i pali mentre la linea arretrata dovrebbe essere formata da Bremer al centro della difesa e Izzo nel ruolo di terzino destro e Buongiorno sulla corsia sinistra. Mandragora e Lukic sarà la coppia centrale a centrocampo con Singo a destra e Voivoda o Ansaldi a sinistra. Belotti ancora una volta sarà il riferimento avanzato della squadra in attacco e potrà contare del supporto sulla trequarti anche di Brekalo e Pjaca.

Novità in vista per la formazione che manderà in campo Stefano Pioli con Messias e Diaz che dovrebbero lasciare il posto a Saelemaekers e Kessie. Confermatissimo, invece, Maignantra tra i pali con la linea arretrata ancora una volta composta da Calabria a destra, Theo Hernandez a sinistra, Kalulu e Tomori difensori centrali. Giroud ancora una volta guiderà l’attacco rossonero chiamato a finalizzare le giocate anche di Tonali e Bennacer.

Quote a tinte rossonere campeggiano sulla lavagna di BetFlag che propone il 2 a 1,92, distante dall’1 granata che moltiplica per quattro la posta e con l’X che è offerto a 3,45.

Articolo precedenteJteam apre la Coppa Rally ACI Sport con Toffano e Dal Ponte
Prossimo articoloTrofeo Maremma e Rally del Bardolino, Rally Team protagonista