Tra le partite di qualificazione ai mondiali in Qatar del prossimo anno figura anche Inghilterra – Albania che scenderanno in campo questa sera alle 20:45, confronto valido per la nona giornata del torneo di qualificazione, nello stesso momento del fischio d’inizio di Italia – Svizzera. Entrambe sono inserite nel girone I con gli imbattuti inglesi primi in classifica con venti punti, frutto di sei vittorie e due pareggi, gli albanesi, invece, sono terzi con quindici punti, grazie a cinque successi e due pareggi ed una sola sconfitta, preceduti in classifica dalla Polonia con diciassette punti, quarta l’Ungheria a undici, sei i punti dell’Andorra con il San Marino ultimo con zero punti all’attivo. Prima e terza contro, dunque, con i polacchi spettatori interessati in questo confronto chiave e che potrebbe già condizionare, se non proprio decidere, le sorti future delle due rappresentative.

I precedenti lasciano poco spazio alle aspettative albanesi che hanno sempre perso contro gli inglesi nei cinque confronti sinora disputati. L’ultimo in ordine di tempo in casa con un netto 0 – 2 il 28 marzo scorso per i gol di Kane e Mount.

Edy Reia, che aveva deciso di terminare la carriera di allenatore dopo l’esperienza sulla panchina dell’Atalanta, da due anni è il commissario tecnico dell’Albania e questa sera a Wembley, il tempio del calcio inglese, punta ad una impresa storica per centrare un traguardo altrettanto storico contro i vice-campioni d’Europa. Confida molto anche sul contributo che potrà avere da Kumbulla per fermare Tammy Abraham il pericoloso attaccante inglese suo compagno di squadra nella Roma di Mourinho. Oltre al difensore giallorosso farà spazio in porta al portiere del Torino Etrit Berisha, protetto da tre difensori “italiani” Dermaku del Lecce a destra, dal centrale Hismailj dell’Empoli e dal giallorosso Kumbulla a sinistra. Vedremo in campo anche Hysaj della Lazio a formare la linea dei centrocampisti con Bajrami, Bare, Gjasula e Lenjani. Cikalleshi e Uzuni, infine, sarà il tandem d’attacco.

Ipotecare la qualificazione con una vittoria convincente all’indomani di un modesto pareggio interno contro l’Ungheria è sicuramente l’obiettivo di Gareth Southgate il commissario tecnico della formazione di casa. In campo sicuramente schiererà la formazione tipo con il classico 4-2-3-1. Tra i pali spazio a Pickford, con Stones e Maguire coppia centrale, Walker sulla corsia destra e sul versante opposto Shaw. In attacco la punta centrale del Tottenham Harry Kane con Saka, Mount e Sterling a sostegno. Sulla mediana maglia da titolare per Henderson e Rice.

Pronostico a senso unico e quote popolari per BetFlag che banca a 1,13 il successo dei Tre Leoni, lontanissimo dal 2 a doppia cifra a 20,20 e con l’X a 7,15.