In campo contro il Chelsea per allungare la striscia positiva dopo le ultime tre vittorie consecutive Poker cercasi non tanto per un obiettivo già raggiunto ma soprattutto per il morale dopo le tre vittorie di fila conquistate, due in casa con lo Zenit e la Fiorentina ed una a Roma contro la Lazio. Con la qualificazione ormai assicurata, grazie ai quattro successi in altrettante gare disputate, la Juventus domani sera qualche pensierino di battere i campioni d’Europa in carica del Chelsea sicuramente lo starà facendo, anche per ridare entusiasmo ai propri tifosi che hanno dovuto ingoiare più di qualche amarezza per i numerosi passi falsi sinora compiuti in campionato. Possibilità abbastanza remota però a scorrere le quote proposte dagli analisti di BetFlag che bancano il 2 alto a 5,25 ben lontano dall’1,65 dell’1 degli inglesi e con l’X che moltiplica per 3.80. Domani sera allo Stamford Bridge, lo stadio dove il Chelsea gioca le sue gare in casa, le due formazioni, alle 21, si incontreranno per disputare una partita valevole per la quinta giornata del gruppo H di qualificazione di Champions League. I giochi appaiono già fatti in quanto la Juventus vanta ben dodici punti in classifica avanti ai padroni di casa a nove, con lo Zenit a tre punti e gli svedesi del Malmö a zero. Si gioca sì per la vittoria del girone, con il secondo posto utile anche accedere agli ottavi di finale, ma anche per scrivere una nuova pagina di calcio di assoluto livello ed interesse. Pochi dubbi sulle squadre che saranno schierate in campo. Thomas Tuchel, l’allenatore tedesco degli inglesi, manderà in campo tre difensori con Thiago Silva al centro, Christensen nel ruolo di terzino destro e Rudiger sul versante opposto con Mendy tra i pali. Spazio al “nostro” Jorginho in cabina di regia con a completare il centrocampo Azpilicueta, Kante ed Alonso. Havertz sarà la punta avanzata e Ziyech e Mount a completare il tridente. Sul versante apposto di certo non ci sarà Danilo infortunatosi contro la Lazio. Massimiliano Allegri darà spazio quindi spazio a Cuadrado a destra di una difesa ancora una volta a quattro con Bonucci, a segno due volte dal dischetto contro i biancocelesti, e de Ligt centrali ed Alex Sandro ad agire sul versante sinistro.